Editoriali

Moggi: “Juve, 9 acquisti su 12 fallimentari. Abete sembra un preside impaurito”

Scritto da Redazione JM

L‘Inter vince, è tornata l’Inter. Equazione semplice, forse addirittura troppo, ma che è comunque utile a riaprire discussioni e speranze riguardo un campionato che fino a qualche settimana fa, pareva chiuso con troppi mesi d’anticipo. Io stesso non faccio mistero di aver pronosticato con cognizione di causa la vittoria del Milan, idea che non cambio neppure dopo il trend positivo inanellato da Leonardo e i suoi ragazzi. Il cammino dell’Inter non mi riesce a convincere del tutto, impressione confermata dall’eccessivo affanno con il quale i campioni del mondo in carica sono riusciti a spezzare le reni al Cesena. Con quel rigore solare negato ai romagnoli, e soprattutto senza l’assurda espulsione di Giaccherini, il match sarebbe finito sicuramente in maniera diversa, e magari i punti di distacco non sarebbero “solo” sei. Suona la grancassa del tifo nerazzurro, ma è opportuno notare come la squadra di Leonardo fosse in campo con la formazione titolare (l’ unica “riserva” era Materazzi) e le streghe del recente passato emerse nel finale sono un campanello d’allarme troppo sonoro per non essere notato.\r\nL’unico argomento che sembra distogliere l’attenzione dalla rimonta ai cugini rossoneri, è l’ipotesi di un clamoroso ritorno di Mourinho sulla panchina nerazzurra. Le notizie che arrivano dalla Spagna parlano di uno Special One in totale rottura con il club merengue, in virtù dei suoi pessimi rapporti con Jorge Valdano. Nulla di più falso, e soprattutto nulla di più assurdo. Non entro nel merito della relazione che intercorre tra i due, ma conosco bene Florentino Perez, e so perfettamente come sia solo lui l’interlocutore necessario a Mourinho per poter lavorare come desidera. Soprattutto per questo sono arciconvinto che le voci che vogliono il portoghese di ritorno in Italia, magari in coppia con Leonardo, siano assolutamente infondate. La conferma mi arriva dall’intelligenza dei due, troppo furbi per non sapere che una loro coesistenza sarebbe di troppo difficile attuazione. Mourinho è un allenatore-manager a tutto tondo, non credo accetterebbe mai che qualcuno decida o suggerisca gli acquisti al posto suo. Il ruolo presunto di Leonardo nella dirigenza ad affiancarlo, verrebbero quindi a cadere ancor prima di essere costruito.\r\nPer quanto concerne il mercato nerazzurro, permettetemi di sconsigliare l’acquisto di Sanchez. A leggere giornali e quant’altro, pare che si stia parlando di un fenomeno, ma per quanto mi riguarda non è esattamente così. Il cileno è un giocatore fantasioso, di ottimo spunto, ma non mi sembra un calciatore in grado di poter sostenere una platea di primissimo livello. Inoltre il suo inserimento nel contesto di una squadra difensivamente fragile come l’Inter, potrebbe scompaginare gli equilibri faticosamente ricostruiti dopo il “Medioevo di Benitez”. Diverso il discorso per quanto riguarda Ganso. E’ un ragazzo di assoluto talento, anche se personalmente tendo a diffidare dai sudamericani per la loro attitudine a perdersi per strada. Gli esempi di Adriano e Ronaldo sono davanti a tutti. Quanto talento sprecato!\r\nAnche la Juve si vede costretta a non sprecare qualcosa, e cioè questa finestra di mercato. Vedo e leggo nomi che poco hanno a che vedere con la storia ed il blasone bianconero, così come mi era parso quest’estate al momento della dispendiosa, numerosa ma inadeguata campagna acquisti orchestrata dalla dirigenza. Fortunatamente almeno Floro Flores se lo sono risparmiati, ma se si pensa a chi è arrivato in estate e lo si confronta con chi potrebbero essere i papabili a partire al termine della stagione c’è da avere i brividi. Su dodici acquisti penso che almeno nove siano già sul punto di lasciare Torino a fine campionato. Alcuni addirittura già in questa finestra di mercato. A parte Krasic, Quagliarella ed in parte Bonucci, non vedo davvero chi salvare. L’unico profilo all’altezza della situazione per l’immediato, purchè arrivi in prestito, mi pare quello di Luis Fabiano. Stiamo a vedere.\r\nNon posso che chiudere dedicando il mio pensiero alla recente richiesta di un parere da parte della FIGC all’Alta Corte del CONI sulla mia presunta radiazione. Assurdo! Pensateci, sarebbe come se i presidi delle scuole chiedessero al Ministro dell’istruzione in merito ai voti dei loro scolari, è un procedimento che trovo assolutamente senza senso. Non è altro che l’ennesima stucchevole ed infondata iniziativa con la quale si cerca, disperatamente, di salvare il pessimo ed illegittimo operato della giustizia sportiva del 2006. Dal processo, del resto, sta chiaramente emergendo come io non abbia commesso alcunchè di illecito, e come siano stati altri i protagonisti di scorrettezze che potrebbero avere risvolti penali. In via Allegri, però sembrano troppo turbati dal mio fantasma per rendersene conto, e soprattutto per accorgersi che il sistema calcistico da loro costruito è allo sbaraglio più totale.\r\nSiamo in mano ad Abete, d’altronde, ed è chi ama il calcio, non certo io, che deve iniziare a preoccuparsi.\r\n\r\n(Di Luciano Moggi per ‘TMW’)

12 Commenti

  • ma cosi è Alpha, credo di essere parecchio sicuro in questo perchè questi cali ci stanno in un processo di crescita e sviluppo e di assimilazione tra dirigenza, staff e giocatori, ricordi benissimo le prime gare disastrose e ricordiamo benissimo le ultime tre gare faticose ma ricordiamo anche i 17 risultati utili consecutivi in mezzo che hanno fatto scalare la classifica e portato ai quarti di coppa Italia, la discontinuità fa parte dei processi di crescita perchè è una squadra sia per tecnica ed esperienza in campo sia per poca conoscenza dell’ambiente in genere che può attraversare questi momenti che però fortificano l’ambiente se presi col giusto piglio, li sarà bravura dei senatori vedi Alex col Bari e della dirigenza vedi la vicinanza di Marotta Agnell e l’allenatore sprondando i suoi fino alla fine di rimanere compatti (cosa non accaduta l’anno scorso) e andare avanti e arrivano i filotti di risultati.\r\nE’ cosi e noi dobbiamo avere la comprensione di capire questi momenti senza sparare a zero su qualcuno perchè non è giudicabile, nel calcio ci lavoro a livello dirigenziale intendo e ti posso garantire che il processo di crescita della Juventus sta seguendo le tappe perfettamente, vedrai bene e ne sono stracerto che se la Juve continua in crescendo e si qualifica alla Champions, tra introiti Uefa, budget agnelli già stanziato per i prossimi 3 anni e ricavi del nuovo impianto la Juventus avendo già una buona base che sta costruendo quest’anno stringendo i denti potrà innestare quella tecnica che per forza di cose oggi manca e tornerà sui suoi livelli, finora se ragiono a mente lucida, a mente tecnica è tutto al suo posto e ovvio poi che se ragiono da tifosi vorrei che Marotta non acquistasse Rinaudo ma Leo Messi! ma non è cosi che si ragiona e quando tra uno o due anni sarà attivo il fair play finanziario vedrai tra le altre cose che ci faremo grasse risate analizzando i vari bilanci…mi sbaglierà pure e si può condividere o meno la mia idea ma gli anni avvenire saranno gli anni della rivincita della Juve su ogni campo, dal fair play finanziario, al nuovo stadio precursore all’inglese, da Calciopoli 2, alla squadra che verrà fuori ecc ecc ecc e li finalmente sarà chiusa la pagina aperta 4 anni fa.\r\nCondividi con me?

  • A me l’unica cosa che preoccupa è il calo di determinazione e concentrazione in campo.\r\n\r\nNelle prime partite del 2011, ovvero Parma, Napoli e Bari, i nostri 11 non hanno avuto la stessa cattiveria agonistica che hanno avuto invece fino alla partita contro il Chievo.\r\n\r\nE’ vero che abbiamo iniziato prima la preparazione rispetto agli altri ma non possiamo calare fin da ora, quando c’è ancora metà campionato da disputare.\r\n\r\nSe restano cattivi e concentrati possono sopperire all’assenza di qualità nel nostro organico.\r\n\r\nC’è da dire che, col Bari specialmente, mancava metà squadra.. speriamo che queste 3 partite siano solo dei casi eccezionali insomma.

  • Esatto Alpha Dog, la penso esattamente come te quindi basta quest’aria disfattista che fa bene solo alle concorrenti! incitiamo questi ragazzi che sono giovani, italiani e hanno una società che sta programmando e nelle difficoltà di rifondazione sta facendo davvero bene, la juve è li dopo 20 giornate nel gruppone di testa in lotta per ogni possibilità e si sta giocando la Coppa Italia che sarebbe davvero un bel trofeo da vincere che varrebbe la stella d’argento, sono davvero fiducioso e da sempre dicevo che prima ancora dei giocatori in campo è deciso il fattore dirigenziale che ha per esempio lasciato Ferrara da solo ora ce competenza e lo si vede!\r\nE’ un percorso difficile, con alti (vedi Milan) e bassi (vedi Napoli) ma in un processo di crescita ci stà, la Juve tornerà ai suoi livelli ne sono certo.

  • @Salvatore\r\n\r\nSì, sono d’accordo con te.\r\nLa maggior parte non sono dei campioni e non sono lontanamente paragonabili ai calciatori che avevamo prima di calciopoli, ma stanno facendo quello che ci si aspettava.\r\n\r\nBocciare Pepe non ha senso, io non mi aspettavo che alla Juve diventasse il nuovo Nedved o il nuovo Camoranesi, per le sue capacità sta facendo bene senza demeritare.\r\n\r\nIl discorso vale in generale :)\r\n\r\nMi ero dimenticato tra gli acquisti di Toni, Rinaudo e Traore..\r\nToni non si può giudicare ma è stato preso gratis, Traorè è un altro di quelli sulla via della bocciatura (se non si impone nelle prossime 3-4 partite io lo boccio sicuramente) e Rinaudo.. beh, è arrivato per fare numero, non lo calcolo nemmeno.\r\n\r\nTraorè tra l’altro è in prestito quindi si rimanda a Londra senza problemi =)

  • Carissimo Direttore,\r\ngià direttore perche non ho mai smesso un giorno sia io sia i milioni di tifosi bianconeri di chiamarla come merita, premesso che la stima nei confronti del caproespiatorio di Bufalopoli, Auricchiopoli, Morattopoli ecc ecc che dir si voglia è totalmente immutata e il processo di Napoli lo sta portando a galla, sperando che questa federazione ultra giustizialista quella maledetta estate del 2006 e omertosa a distanza di questi anni faccia giustizia revocando e riassegnando titoli assegnati da commissioni con trascorsi in CDA Inter o con intercettazioni Telecom come se nessuno sapesse che legami ci sono tra Tronchetti e una squadra, siamo in attesa e rinnovo la mia stima nei suoi confronti.\r\nMi si permetta però di dissentire per quanto riguarda il lato sportivo, il nuovo corso della Juve è un corso da Juve caro Direttore e cari tifosi come me, se non altro perchè targato Agnelli.\r\nE’ patetico affermare che 9 acquisti su 12 siano sbagliati, analizzando al mio occhio risulta che: Storari probabilmente si è dimostrato il miglior portiere del campionato come già l’anno scorso aveva fatto con Milan e Samp e non ha fatto rimpiangere affatto Buffon quindi direi azzeccato, Bonucci per ammissione del direttore stesso è un difensore di talento, con grande tecnica e giovane ottimo acquisto, Fabio Paratici ha dimostrato la sua immensa competenza di talent scout con un Sorensen che a 18 anni gioca anni luce meglio degli stravaganti Zebina o Grigera visti negli ultimi anni azzeccato anche questa scoperta, Traorè ha sempre giocato bene quand’è stato chiamato in causa anche lui 19enne e scuola Wenger all’Arsenal aspetterei prima di bocciarlo, Alberto Aquilani è il regista che alla Juve mancava dai tempi caro Direttore di Emerson-Vieira, è fondamentale acquisto quindi iper azzeccato, Simone Pepe non avrà tecnica e classe da Juve ma di certo ha il cuore che noi tifosi vogliamo vedere dunque azzeccato, Milos Krasic punto basta nome e cognome per capire che svolta abbia dato al gioco di Delneri e ancora Fabio Quagliarella capocannoniere di questa squadra fermato solo ahimè da quel terribile infortunio, da rivedere Motta, Rinaudo, Lanzafame già in prestito, e Martinez che però è ingiudicabile e a sprazzi ha detto la sua aspetterei anche come per Traore prima di bocciarlo visto mezzi tecnici ed età, ingiudicabile anche Luca Toni che comunque è un tappa falle momentaneo per la Juve non di certo un giocatore di prospettiva in attesa degli arrivi e di Barzagli e di un bomber che se fosse uno tra Fabiano o Forlan sarebbe un grandissimo colpo.\r\nQuesto è il mio giudizio su 12-15 giocatori che sono arrivato a Torino in questi 6-7 mesi, in più la squadra adesso ha un gioco cosa sconosciuta ad esempio l’anno passato adesso il 4-4-2 di Delneri si avverte e come e in piena linea con il reale obiettivo di tornare in Champions, è in lotta per un altro trofeo nazionale e sul modello inglese inaugurerà un impianto di ultima generazione che come accade all Fly Emirates di Londra dell’Arsenal porta a fatturare circa 60 milioni di euro all’anno che finanziano il mercato dei gunners, tutto ciò senza tralasciare mai bandiere fondamentali come Buffon o Del Piero che nonostante bufere e dietrologie giornalistiche continuano a timonare la Juventus.\r\nAnche lei caro direttore ha acquistato i Paramatti, i Giannichedda,i Kovac, i Kapò ecc ecc cosi come gli Ibra, gli Emerson quindi non vedo nulla di diverso nè di in prospettiva sbagliato in questa Juve considerando anche le difficoltà logiche di un nuovo progetto di rifondazione dopo il devastamento avvenuto.\r\nCaro direttore ho analizzato velocemente un semestre di gestione Agnelli che ha totalmente rivoltato come un calzino la Juve bistrattata vista una stagione fa, e mi permetta di esprimere parere positivo per il progetto del Presidente, anzi di Andrea, che rispecchia come tempistiche e come progetto quelli di Edoardo, di Gianni e di Umberto prima di lui non solo sportivamente parlando ma anche nelle stanze dei bottoni con esposti alla FIGC e in difesa della sua persona.\r\nSosteniamo in primis Lei caro direttore che ancora tanta influenza ha, la nostra Juventus, sosteniamola perchè il tunnel è finito e la luce aspetta solo che il club più titolato e con più tifosi di questa nazione torni a ruggire come da più di cent’anni ha sempre fatto.

  • Ancora una volta il sensazionalismo di Moggi è all’evidenza.\r\nDei dodici l’unica sinora da bocciare è MOTTA, mentre non boccerei ancora MARTINEZ,TRAORE,TONI, RINAUDO che sono da rivedere ed attendere dopo gli infortuni.\r\nNon so cosa rimproverare a BONUCCI,KRASIC,AQUILANI,QUAGLIARELLA,PEPE, STORARI,pertanto giudico l’inciso di Moggi provocatorio ed ingiusto nei confronti di MAROTTA e C.

  • Ma sai quale e il fatto alpha ke per lui questi nn sono giokatori importanti ai cpt ce lui 12 milioni per martinez a detto bene un altro utente manko sotto tortura l’avrebbe spesi, allora e convinto ke la squadra e da 5-6 posto ( e in parte mi trovo d’accordo pero’ dimenticarsi aquilani e pepe) mi sembra oggettivamente sbagliatissimo neanke storari, ke cmq e stato preso solo per sopperire alla assenza di buffon ma pepe ke e generoso corre sempre si impegna e l’altro ke adesso a un calo ma a giokato ad ottimi livelli e ci auguriamo tutti ke continuo cosi e sbagliato nn citarli !!!!

  • Qualche nome se l’è perso come ha detto Stefano.\r\nPepe ha fatto male? Secondo me assolutamente no!\r\n\r\nE Storari dove lo mettiamo? NOn ha fatto sentire l’assenza di un certo BUFFON, mica di un Guardalben (con tutto il rispetto per quest’ultimo) qualunque.\r\n\r\nSe dobbiamo giudicare ad oggi, l’unico acquisto sbagliato senza ombra di dubbio è MOTTA.\r\n\r\nPer il resto: Bonucci, Aquilani (anche se un pò in calo), Krasic e Quagliarella (purtroppo KO) sono titolari inamovibili; Pepe e Storari (superbo) quando vengono chiamati in causa non deludono mai… Sorensen grandissima scoperta che può solamente migliorare.\r\n\r\nRimane Martinez.. impalpabile nelle sue prime, sporadiche apparizioni, sontuoso contro il Milan e poi out per infortunio. Non giudicabile.\r\n\r\nResoconto: 4 acquisti stanno facendo molto bene, 2 bene, 1 acquistato per la primavera senza pretese ci è pure tornato utile da titolare ed 1 è stato sempre out ingiudicabile. L’unico bocciato è Motta.

  • Sisi si e perso qualke nome ma a detto la verita’ in fondo in fondo dai nn sono daccordo su luis fabiano preferirei forlan (sempre in prestito)

  • Stavolta il Direttore s’è perso per strada Aquilani: non mi pare proprio che abbia fallito. Aggiungiamo la scoperta Soerensen e Martinez ancora da testare in modo significativo. No, non sarei del tutto pessimista.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi