Calciopoli & Co Interviste

Moggi commenta le richieste dei PM: “Ho fiducia nella magistratura”

Luciano Moggi, l’ex direttore generale della Juventus coinvolto in Calciopoli, ha dichiarato di avere “fiducia estrema nella magistratura ordinaria” e che dal processo di Napoli, nel quale ieri i Pm Narducci e Capuano hanno chiesto per lui 5 anni e 8 mesi di reclusione, “sostanzialmente non è emerso niente”. Raggiunto dall’emittente satellitare ‘Sky Tg 24’, Moggi ha affermato che le tesi accusatorie sono inconsistenti e che a Napoli “la fase dibattimentale ha dimostrato il contrario di quanto sostenuto dall’accusa”. “Sostanzialmente non è emerso niente – ha proseguito Moggi – perchè i testi dell’accusa hanno dimostrato che erano solo chiacchiere”.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi