Interviste News Primo Piano

Moggi: “Al 10° esonero Zeman avrà una stella”

Luciano Moggi al Processo del lunedì
Scritto da Redazione JM

Luciano Moggi si toglie qualche sassolino dalla scarpa nei confronti di Zdenek Zeman al termine di Cagliari-Juventus

Luciano Moggi si toglie qualche sassolino dalla scarpa nei confronti di Zdenek Zeman. Ieri sera, in Cagliari-Juventus, il tecnico boemo ha rimediato l’ennesima sconfitta al cospetto dei bianconeri e l’ex dg della Vecchia Signora, ne ha approfittato per puntualizzare un paio di cose alla vigilia della Supercoppa Italiana in programma lunedì 22 dicembre alle 18.30 a Doha. "Le partite di oggi - ha detto Moggi commentando le facili vittorie di Juve e Napoli - sono state gare di allenamento, il Parma sta naufragando nel peggiore dei modi, ultima in classifica con altri problemi societari. La Juve ha dato un'altra dimostrazione della sua qualità a Cagliari e non si è sforzata nemmeno tanto, un allenamento per la gara di Supercoppa".

Soffermandosi in particolare sulla vittoria per 3-1 della squadra di Allegri, Moggi ha poi lanciato una stoccata a Zeman, uno dei suoi più grandi accusatori negli anni:

Zeman - prosegue - sta nel calcio solo per i gossip, alla Roma aveva subito 53 goal... Lo chiamano maestro, ma di cosa? Parla male delle persone, poi va ad allenare e non applica quello che dice. Se lo mandano via un'altra volta vince la stella dei 10 esoneri.

2 Commenti

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi