Messi chiude a Dybala nell’Argentina: “Occupiamo gli stessi spazi”

Messi Dybala
© foto www.imagephotoagency.it

Lionel Messi conferma sostanzialmente che per Paulo Dybala difficilmente ci sarà spazio nella nazionale argentina, almeno fino a quando ci sarà in campo proprio la ‘Pulce’. Nei giorni scorsi, già il ct Jorge Sampaoli si era espresso sul numero 10 della Juventus, con una frase che ha fatto molto discutere: “pensavamo fosse un top player, invece…”. Una dichiarazione che ha scatenato la reazione del fratello-agente del calciatore bianconero. Insomma, sulla strada che porta ai Mondiali di Russia 2018, per la ‘Joya’ c’è una montagna da scalare, anche perché, come dicono in giro i “malpensanti”, nello spogliatoio albiceleste ha grande influenza un certo Lionel Messi. Proprio il campione del Barcellona è tornato oggi sulla mancata convocazione di Dybala e ha confermato che si tratti di una questione tattica: “Abbiamo parlato con Paulo di questo – dichiara la ‘Pulce’ – , è vero quello che ha detto: nella Juventus gioca proprio come faccio io, cerchiamo gli stessi spazi, e con me in nazionale ha giocato più a sinistra dove non è abituato”.

Messi: “Nulla da chiarire con Dybala”

Insomma, in campo i due fantasisti si pesterebbero i piedi, a meno che uno dei due non cambi ruolo e giochi in una posizione non congeniale con conseguente perdita di potenziale. Insomma, quando inizierà l’era Dybala nella nazionale albiceleste? Quando Messi magari deciderà che sia venuto il momento di concentrarsi solo sul Barcellona. “Per noi è più difficile giocare lì – ribadisce la ‘Pulce’ secondo quanto riferito da ‘Tuttosport’ – , io poi a sinistra ho giocato molto poco. Sulla destra invece ci troviamo bene perché possiamo tagliare verso il centro e abbiamo tutto il campo. La verità è che ho capito quello che ha detto, non c’era nulla da chiarire”.