Mercato Juventus: presi Pogba e Di Maria, ora si puntano Zaniolo e Kostic

A luglio i bianconeri potrebbero annunciare un colpo dietro l’altro

mercato juventus zaniolo kostic

La Juventus ha raggiunto sostanzialmente i due primi obiettivi di calciomercato. Paul Pogba e Angel Di Maria sono stati incamerati a parametro zero, seppur con ingaggi importanti. L’ufficialità arriverà solo a luglio, ma nei prossimi giorno Federico Cherubini e Maurizio Arrivabene potranno concentrarsi sia sulle cessioni, sia sugli altri innesti che la Vecchia Signora vuole fare. Saranno almeno altri tre gli acquisti importanti che la dirigenza Juve vuole portare a termine prima della chiusura del mercato estivo.

Mercato Juventus: i prossimi colpi di Cherubini

Filip Kostic è sostanzialmente bloccato da tempo: il serbo, assistito da Alessandro Lucci, ha detto sì ad un triennale con opzione per il quarto anno da 2,5 milioni netti più bonus. Con il passare dei giorni, inoltre, l’Eintracht sembra si sia convinto ad accettare 15 milioni di euro per il cartellino, contro i 20 richiesti inizialmente. Tra sei mesi, infatti, i tedeschi avrebbero potuto perdere il serbo a zero.

Avanti tutta anche su Nicolò Zaniolo, che non sarà accontentato dalla Roma sul rinnovo di contratto. Il calciatore chiede 4,5 milioni netti l’anno, i giallorossi ne offrono 3,5 al massimo e sono disponibili a cederlo. Ovviamente, per il ragazzo la Juventus ha la priorità, ma serve la formula giusta. I capitolini accetterebbero un prestito oneroso da 10 milioni di euro con riscatto obbligato a 30-40 milioni. La Vecchia Signora propone in cambio Arthur, ma è da capire se il brasiliano – che pesa a bilancio 45 milioni ed ha uno stipendio super – riesca ad incastrarsi con la Roma.

Un centrale difensivo di livello

il 5° colpo di mercato, infine, dovrebbe essere un difensore centrale di livello, che si alterni senza abbassare la qualità con Bonucci e de Ligt, che al momento non è in uscita. In quel caso, però, partirà uno tra Rugani o Gatti.

Attenzione, poi, alla situazione Nahuel Molina: se arrivasse l’altro argentino, potrebbe spingere verso sinistra Mattia De Sciglio, anche se in quella corsia si segue sempre Andrea Cambiaso.