Mercato Juventus: McKennie e Rugani sacrificabili a gennaio

n caso di offerte congrue, la Juve valuta la cessione del centrocampista texano e del difensore toscano

mercato juventus mckennie rugani

La Juventus ha ben chiaro in mente quale sia la priorità sul mercato di gennaio: ovvero l’acquisto di un esterno. Juan Cuadrado e Filip Kostic non hanno praticamente sostituti, al netto del rientro del fragile Mattia De Sciglio. Non è un caso, dunque, che il danese Maehle dell’Atalanta sia il nome più gettonato, proprio perché riesce a giocare su entrambe le fasce e con un solo innesto si risolverebbero due problemi.

Mercato Juventus: meno spazio ora per McKennie

Come riferisce Romeo Agresti di Goal.com, attenzione anche al calciomercato in uscita, con Weston McKennie e Daniele Rugani tra i più chiacchierati. Il centrocampista texano viene spesso accostato al Tottenham, ma al momento i londinesi non hanno presentato alcuna offerta. Considerata l’esplosione di Nicolò Fagioli e il rientro imminente di Paul Pogba, il nazionale americano è comunque considerato tra i sacrificabili, al giusto prezzo.

Rugani via? Decide solo lui

Quanto al difensore toscano, pare che si sia fatto viva la Salernitana, ma come sappiamo bene dalle precedente sessioni, dipende tutto da lui. Se Rugani deciderà di andare altrove e giocare, la Juve lo accontenterà alleggerendo il monte ingaggi, altrimenti alla fine rimarrà, come praticamente sempre è successo. Nel recente passato ci sono state diverse occasioni in cui sarebbe potuto andare via, ma la sua volontà di rimanere a Torino è stata decisiva.