Mercato Juve: Paratici spinge Rabiot verso il ritorno in Francia

L’ex PSG può finire nell’affare Aouar, ma ci sono due ostacoli

mercato juve rabiot lione

MERCATO JUVE – Adrien Rabiot continua ad allontanarsi dalla Juventus, ma se la cessione arriverà, non sarà di certo una passeggiata. Arrivato a parametro zero dal Paris Saint Germain, il centrocampista francese è stato fin qui una delusione, ad eccezione di qualche sprazzo. Anche l’altra sera, nella gara pareggiata 0-0 contro il Milan, il 25enne di Saint-Maurice non ha dato alcun apporto al momento dell’ingresso in campo, anzi le cose sono addirittura peggiorate.

Mercato Juve: mamma Rabiot lavora per la Premier

Mamma Veronique, che ne cura gli interessi, secondo radio mercato starebbe lavorando da settimane per il suo addio ed è questo un primo ostacolo per la dirigenza bianconera. La signora, infatti, preferirebbe il trasferimento in Premier League (Everton e Manchester United i club più interessati), mentre i campioni d’Italia vogliono spingere Rabiot verso il ritorno in Francia. Più precisamente, la destinazione preferita da Fabio Paratici sarebbe il Lione, club dal quale i bianconeri torinesi potrebbero avere in cambio Houssem Aouar.

Scambio Rabiot-Aouar: a quali condizioni?

Il 21enne centrocampista è valutato dal presidente Jean-Michel Aulas circa 50 milioni, ragion per cui la Juve dovrebbe mettere sul piatto anche un conguaglio in denaro. E non è tutto, perché l’ingaggio da 7 milioni di euro l’anno è fuori portata per il Lione, che dunque avrà bisogno eventualmente di una mano da parte della dirigenza torinese. Insomma, la Juventus parteciperebbe allo stipendio di Rabiot pur di vederlo andar via?