Mendes a Torino: Ronaldo che fai?

L’arrivo del procuratore di CR7 alimenta le voci di addio dalla Juventus, c’è solo il Manchester City

mendes ronaldo juventus manchester city

Jorge Mendes è arrivato nella notte a Torino e a breve incontrerà la dirigenza della Juventus per parlare di Cristiano Ronaldo. Inevitabilmente, lo sbarco in Italia del procuratore portoghese sta alimentando in queste ore le voci di una separazione da CR7. Al momento la situazione semrba così delineata: la Juve è disposta ad accontentare il desiderio del portoghese di cambiare aria, ma chiede quei 28-30 milioni necessari ad evitare una minusvalenza. Il Manchester City, unico club rimasto interessato (se il PSG cederà Mbappé punterà su Richarlison), non sembra disposto a pagare il cartellino, ma lo pretenderebbe sostanzialmente gratis.

Mendes a Torino: il City vuole Ronaldo gratis

L’offerta degli sceicchi per Ronaldo è un biennale da 15 milioni di euro l’anno. Insomma, Cr7 andrebbe a spalmare l’ultimo anno di contratto in bianconero su due anni in Premier League. Situazione al momento in fase di stallo, poiché bisognerà attendere appunto il vertice tra Mendes e la dirigenza Juve. In caso di addio, è assai difficile capire su chi punterebbe la Vecchia Signora: Icardi è attualmente infortunato e ne avrà per almeno un mese; Gabriel Jesus è ritenuto incedibile da Guardiola e comunque non è propriamente un bomber. Possibile che la Juventus resti così e alla fine promuova Kaio Jorge, che senza l’uscita di Ronaldo sarebbe fuori dalla lista Uefa?

Che si consumi l’addio tra Madama e il cinque volte pallone d’oro non è clamoroso visto quello che sta succedendo intorno. Ciò che lascia molto perplessi è la tempistica: siamo a 5 giorni dalla chiusura del mercato e trovarsi in questa situazione di incertezza non è affatto un bel vedere.