McKennie sacrificato dalla Juve per fare posto ai nuovi centrocampisti?

La Juventus pensa di cedere l’americano per liberare spazio nelle liste, Paratici c’è

mckennie juventus tottenham

La cessione di Arthur non basterà a fare posto nelle liste ai nuovi acquisti, la Juventus pensa dunque di cedere Weston McKennie. Massimiliano Allegri, infatti, dopo Paul Pogba, che sembra vicinissimo, vorrebbe un altro acquisto importante a centrocampo. L’americano potrebbe essere uno dei sacrificati la prossima estate, se Adrien Rabiot, all’ultimo anno di contratto, non decidesse di cambiare aria (pare abbia proposte della Premier League). Quando non si riesce a cedere chi si vorrebbe, è inevitabile che possa accadere di dover vendere elementi potenzialmente utili al progetto ed è questo il caso del texano.

McKennie nel mirino di Paratici

Per McKennie la Juventus ha speso 4,5 milioni di prestito, 18,5 per il riscatto, ma ci sono anche 6,5 milioni di bonus per lo Schalke 04 al raggiungimento di determinati risultati sportivi. Il prezzo di vendita è non meno di 30 milioni di euro e il primo club a fare un’offerta potrebbe essere il Tottenham, secondo quanto rivela Giovanni Albanese.