McKennie, ancora problemi: il CT USA non lo convoca

Il centrocampista americano si porterà l’infortunio all’anca fino a fine stagione?

mckennie infortunio anca nazionale usa

Weston McKennie non andrà in ritiro con la nazionale degli USA, ma rimarrà allo Juventus Training Center della Continassa in questa sosta per le nazionali. Lo scrive chiaramente Sport Illustrated, commentando le convocazioni del ct americano Gregg Berhalter in vista delle partite contro Giamaica in Austria (25 marzo) e Irlanda del Nord a Belfast (28 marzo). La rivista sottolinea che la mancata convocazione di McKennie è da addebitarsi al problema all’anca che lo condiziona ormai da diversi mesi.

McKennie: il misterioso problema all’anca

In sostanza, il centrocampista ex Schalke 04 riesce a giocare 45-50 minuti al massimo, dopo di che è costretto a fermarsi per un’evidente zoppia. Non è ancora chiaro quale sia l’infortunio che sta condizionando pesantemente la prima stagione in bianconero di un calciatore che si è rivelato fin qui assai utile, ma sembra che ormai si vada verso il finale di stagione con questa situazione, nella speranza di risolverla in estate.