McKennie ottimista sul rientro a fine mese: la Juve avrà un’arma in più?

“Mi sembra una previsione realistica,” ha dichiarato il centrocampista americano a CBS Sport Galazo

mckennie rientro aprile

Potrebbe non essere affatto finita la stagione di Weston McKennie e la conferma arriva dal centrocampista texano della Juventus. Dopo la frattura del secondo e del terzo metatarso del piede sinistro, lo stesso Massimiliano Allegri aveva parlato del centrocampista americano come lungodegente e da attendere nella prossima stagione. Da alcuni giorni, invece, circolano voci ottimistiche sul suo rientro, poiché pare che possa farcela anche per fine mese, in modo da dare un mano alla Juve nel rush finale della stagione.

McKennie: “Rientro a fine aprile ipotesi realistica”

A tal proposito, McKennie si è così espresso in queste ore in un’intervista a CBS Sport Galazo: “Personalmente quando ho detto di tornare in campo ad aprile, nella mia testa, intendevo che sarei tornato a giocare o almeno ad allenarmi con il resto della squadra – precisa -. Ovviamente ci sono molti fattori che hanno un impatto sul rientro e molti ostacoli da superare prima di tornare, ma il mio obiettivo è tornare in campo. Sto facendo molti progressi e mi sembra una previsione realistica. Speriamo sia così, la cosa migliore per me sarebbe tornare in campo già ad aprile e giocare un paio di partite con la Juventus prima della fine della stagione e poi prepararmi per la Nations League”.