McKennie: due notti “brave” alla base della punizione

Una notte trascorsa fuori dalla bolla e una con estranei alla bolla

mckennie notti brave usa

ESPN rivela quali siano state le violazioni che hanno portato il CT degli Stati Uniti, Gregg Berhalter, ad allontanare Weston McKennie dal ritiro della nazionale. La questione degli autografi non autorizzati con mascherine abbassate è solo la punta dell’iceberg, dunque. Stando alla nota emittente, il centrocampista della Juventus ha prima trascorso una notte fuori dalla bolla COVID-19 della squadra a Nashville, nel Tennessee, poi in una serata diversa ha portato una persona non autorizzata all’interno della bolla nella sua stanza d’albergo.

McKennie già al lavoro a Torino

Ieri McKennie è atterrato a Torino ed ha svolto il primo allenamento settimanale con i compagni. A meno che la Juventus non decida di sanzionarlo – al momento non c’è sentore – sarà a disposizione sabato sera per Napoli-Juve.