McKennie delude a Napoli: a gennaio via per un centrocampista?

La Juventus potrebbe incassare dalla sua cessione il tesoretto per Tchouameni

mckennie gennaio cessione juventus

Weston McKennie rimane uno degli osservati speciali alla Juventus. In questo momento delicato per i bianconeri, il centrocampista americano è stato mandato in campo quasi “per forza” contro il Napoli al Maradona. Rientrato dal ritiro della sua nazionale per una doppia punizione causa violazione dei protocolli, McKennie non ha inciso nel match, risultando spesso spaesato e avulso dal gioco. Lo scorso anno l’ex Schalke 04 aveva dato segnali incoraggianti in chiave futura, ma alla lunga si è perso tra infortuni e una vita fuori dal campo non proprio da atleta.

McKennie via a gennaio?

il texano fa fatica a stare dietro i dettami dietetici del club, oltre ad essere propenso spesso ad organizzare feste e a sgattaiolare in compagnia fuori dagli alberghi in cui è ritiro per trovare compagnia. Un vero peccato, perché ha qualità che altri centrocampisti in casa bianconera non hanno. Inevitabile che la dirigenza della Vecchia Signora continui a riflettere, dopo aver pensato di cederlo nella sessione estiva del calciomercato. A gennaio, infatti, McKennie potrebbe partire con la giusta offerta se nei prossimi mesi non si renderà utile alla causa e confermerà di essere allergico alle regole.

Tchouameni il primo sulla lista della Juventus

La valutazione della Juventus è di circa 30 milioni di euro, un tesoretto che potrebbe essere reinvestito subito sul mercato per un altro centrocampista. In questo senso, sembra che in cima alla lista ci sia sempre Aurelien Tchouameni, 21enne del Monaco che gioca già con la tranquillità di un veterano.