Mazzoleni: “Ero al Var in Juventus-Inter, giocatori quasi spaventati”

L’arbitro racconta il clima surreale in cui si è giocato il derby d’Italia dell’8 marzo scorso

mazzoleni juventus inter giocatori spaventati

L’arbitro Paolo Mazzoleni, addetto al Var durante Juventus-Inter, ultima partita giocata in Serie A e vinta dai bianconeri per 2-0, racconta il clima surreale in cui si è disputato il derby d’Italia. Dopo settimane di polemiche, Juve-Inter si è giocata all’Allianz Stadium lo scorso 8 marzo a porte chiuse, ma nonostante l’assenza del pubblico amico, i bianconeri hanno battuto la squadra di Antonio Conte con le reti dy Ramsey e Dybala.

Mazzoleni: “Juve-Inter anomala, giocatori quasi spaventati”

Intervistato da Radiosei, l’arbitro Mazzoleni racconta come ha vissuto lui quella “strana” partita: “Di natura sono molto ottimista, mi piacerebbe tornare il prima possibile alla normalità. Lo dico senza falsi moralismi, giocare regalerebbe speranza e ottimismo. Arbitrando a porte chiuse era una situazione irreale. In Juve-Inter si avvertiva una situazione molto anomala – ammette – i giocatori parevano spaventati. Il calcio è fatto per il pubblico, io sono per la ripresa in totale sicurezza”. Mentre i contagiati tra i calciatori spuntano ogni giorno come funghi, se la Serie A tornerà in campo il clima surreale del match dell’8 marzo scorso sarà purtroppo la normalità.