in ,

Mazzarri: “Marotta un amico, ma non vuol dire che vado alla Juventus…”

“Conosco Marotta, ma non significa che andrò alla Juve”. potremmo riassumere così il pensiero di Walter Mazzarri, l’allenatore del miracolo napoletano ospite della puntata di domani del ‘Chiambretti night’. Nel corso della puntata, infatti, non potevano mancare, infatti, alcune domande sui rumors che lo vorrebbero sulla panchina della Juventus per la prossima stagione. “Con l’attuale dg bianconero Marotta – ha spiegato Mazzarri nel corso delle registrazione della trasmissione – ci sono state discussioni ai tempi della Sampdoria perché non era abituato ad allenatori che giocano con difesa a tre. Ora però sa benissimo cosa vuole Mazzarri se dovessimo ritrovarci insieme, ma questo non vuol dire che andrò alla Juventus”.\r\nPoi, il tecnico del Napoli si è lasciato andare ad alcune considerazioni sui nodi del mercato bianconero: “Buffon nessuno può discuterlo, poi se ha dei problemi fisici è un altro discorso, ma resta il primo portiere al mondo. Per quanto riguarda Quagliarella, mi dispiace che si sia fatto male. Se lo riprenderei? Nessuno l’ha cacciato”, ha chiarito Mazzarri.