Matuidi: “Positività al coronavirus mi ha scioccato” (VIDEO)

Il centrocampista della Juventus ha raccontato la sua convalescenza in diretta video con Benatia

matuidi benatia video

Blaise Matuidi, centrocampista della Juventus, è stato protagonista oggi di una diretta su YouTube assieme all’ex compagno Medhi Benatia. Il 33enne ex Paris Saint Germain, ha raccontato la sua reazione alla positività al coronavirus: “Non ho avuto sintomi, ma appena ho saputo la notizia ero sotto shock, ero nel panico più totale, temevo per la mia famiglia e i miei amici. È stato difficile per loro – ammette Matuidi – ma sono stato in grado di rassicurarli. Non è un bel periodo, vogliamo davvero che tutto questo finisca il prima possibile. Mi chiedo cosa succederà al calcio e alla vita di tutti i giorni”.

Matuidi: “Mai visto prima niente di simile”

Il tampone positivo, insomma, ha cambiato sin da subito le abitudini e il mood di Matuidi e della sua famiglia: “Sinceramente è dura. Quando ero positivo non potevo neanche uscire a fare la spesa, quando ho ricominciato poi ero in psicosi. Cerchi sempre di assicurarti che le persone non siano troppo vicine, devi essere mentalmente forte. Servirà del tempo – insiste il centrocampista francese della Juve – questa è una situazione nuova per tutti noi”. “Non abbiamo mai visto niente di simile prima, è una situazione terribile ma ha i suoi lati belli. I bambini che mi svegliano per la colazione, stare insieme senza correre. Ti faccio una confidenza: sono diventato uno chef. Cucino molto bene. Mia moglie è felice – prosegue – dice che mi ha fatto bene”.

Ora che è guarito definitivamente, Matuidi ha intensificato i suoi allenamenti personali, in attesa di tornare ad allenarsi al JTC della Continassa. “Conosci Andrea Pertuso, mi ha dato da fare molto tapis-roulant – spiega Matuidi a Benatia – Tanta roba per tenermi in forma, un programma specifico. È la Juve, lo sai com’è. È il top, non si ride lì dentro. Nessun giorno off”, conclude.