in

Matuidi si allontana dalla Juventus: “Troveremo la soluzione migliore”

matuidi juventus raiola

Il futuro di Blaise Matudi è ogni giorno più lontano dalla Juventus. Il campione del mondo, 32 anni compiuti ad aprile, è sbarcato a Torino due stagioni orsono e sembra che il meglio lo abbia già dato. Lavoratore infaticabile, l’ex Paris Saint Germain è indiziato assieme ad uno tra Pjanic e Khedira di fare posto a Ramsey e all’altro centrocampista che il club bianconero poterà alla Continassa nel mercato estivo (uno tra Pogba e Milinkovic). Dal ritiro della nazionale, Matuidi ribadisce che dipendesse da lui rimarrebbe ancora alla Juve, ma le vie del calcio sono infinite.

“Alla Juve sto molto bene – ammette il nazionale transalpino – , poi è chiaro che nel calcio non si sa mai quello che può succedere. Per il momento sono felice e lo è anche la mia famiglia”. Matuidi ha ancora un anno di contratto, ma la Juventus solitamente non inizia la stagione con calciatori che vanno in scadenza, a meno che non si tratti di una bandiera. “Il mio contratto? Ho lasciato tutto in mano al mio agente (Raiola, sospeso per 3 mesi, ndr), ha sempre fatto tutto bene e non sono preoccupato. Parlo con lui, tutto va bene. Troveremo la soluzione migliore. La mia stagione? È andata bene, ho giocato sempre, sono stato bene, sono contento. Mi sarebbe piaciuto andare oltre in Champions, ovviamente”.