Juventus news News Primo Piano

Marotta non può querelare Lotito: ha deciso… Lotito

Beppe Marotta
Scritto da Redazione JM

marotta-lotito-querelaClaudio Lotito dovrà pagare 10mila euro di multa per aver offeso Beppe Marotta. Una decisione abbastanza discutibile, che diventa addirittura paradossale se si pensa al fatto che il dg della Juventus avrebbe voluto querelare il presidente della Lazio, ma la Figc, di cui Lotito è sostanzialmente il numero 2 dopo Tavecchio, ha detto no.\r\n\r\nSolo in Italia, verrebbe da dire, una frase fatta che mai come in questo caso calza a pennello. Ricostruiamo la vicenda: Lotito offende Marotta sullo strabismo al termine di un consiglio di Lega a settembre, la giustizia sportiva deferisce il presidente della Lazio e chiede al dg bianconero di attendere prima di fare altri passi. Poi arriva la multa e il divieto per Marotta di violare la clausola compromissoria per rivolgersi alla giustizia ordinaria.\r\n\r\nBasta una multa, Marotta non può querelare la Lotito, sostiene la Figc guidata proprio da Lotito assieme a Tavecchio. Ieri, prima di Fiorentina-Juve, il dirigente della Vecchia Signora si è espresso così sull’argomento:\r\n

Sono molto meravigliato perché la questione era strettamente legata a questioni di carattere personale. Pensavo fosse solo una questione formale l’autorizzazione da parte della Federazione. Io se dovessi adire per vie legali normali, e quindi tutelarmi nelle sedi opportune, rischio un anno di squalifica. E questo mi sembra che sia paradossale, ma è la nostra Federazione e quindi bisogna accettare. Finisce qui? Non lo so. Adesso valuteremo.

7 Commenti

  • a me personalmente di vincere un campionato che non vale più di quello Olandese, non mi frega una cippa se poi vengo derubato, insultato, deriso e preso a calci! Io sono Italiano orgoglioso di esserlo per la nostra cultura (la più importante al mondo) ma questo era il passato, negli ultimi 20 anni il degrado e la deriva del paese sono sotto gli occhi di tutti, il calcio è lo specchio della nostra società, la cupola Romana del Comune, pittosto che Expo Milano siamo in piena cultura Mafiosa ed i risultati si vedono.\r\nIo mi incazzo ed appena posso me ne vado, Juve compresa! Perché se mi insulti magari le prendo ma tu a casa senza un livido non vai!\r\nLe più sentite a tutti.

  • Marotta non può querelare Lotito. Lo hanno stabilito “i bravi” ……… “Lotito e Tavecchio”. \r\nMi chiedo: chi ha dato questi poteri a questi individui??? Chi ha voluto questa regola????\r\nSiamo in grado di difenderci???? Fino a quando dobbiamo continuare a subire???

  • Non c’è che dire Beppe…, oltre allo sgarbo anche lo sputo nell’occhio, ed ora sono proprio curioso di vedere fino a che punto sarete tolleranti.\r\nse posso permettermi, farei la mia riflessione su questo caso, è veramente lampante per dimostrazione di quanto possano loro nei nostri confronti, nostri, vostri.

  • Si sono pienamente d’accordo…,è veramente vomitevole assistere inermi a questo scempio nei nostri confronti, è ora di mettere le cose in chiaro, io sarei strafelice se la Juve si iscrivesse a qualche altro campionato, hanno veramente passato il limite di sopportazione, i torti subiti non cambiano il risultato di oggi è vero ma quelli a favore si Idiota.

  • Il fascismo è tornato questo e la cupola di Roma! Questi sono mafiosi ecco perché io ho aderito all’ iniziativa di Alessandro Magno portiamo via la Juventus da questo letamaio chiamato serie A, io appena posso scappo mi sono rotto il C……o!!!\r\nItalia paese più corrotto d’ Europa nella classifica abbiamo superato Romania, Slovenia, Ungheria, Polonia ecc.\r\nFate voi! Calciopoli è l’ emblema di come funziona l’ Italia dimmi chi sei e ti dirò se sei colpevole o no, dove se non hai l’ amico non vai da nessuna parte mi fermo qui, ma che schifo ragazzi Agnelli aspetta ancora un po a muoverti magari fra 20 anni, con calma tanto che ci frega a noi.

    • Ma che dici? Adesso il calcio è pulito. Mica come quando c’era quel cattivone di Moggi! Non ti permettere, sai!

Commenta

Jmania.it - 2017

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi