Interviste Primo Piano

Marotta: “Nessuna follia per Verratti, Khedira? Dipende dalla sua testa”

marotta intervista 2017

Beppe Marotta, CEO e General Manager della Juventus, ha parlato di mercato ieri sera, prima del calcio d’inizio di Juve-Palermo

Beppe Marotta, CEO e General Manager della Juventus, ha parlato di mercato ieri sera, prima del calcio d’inizio di Juve-Palermo, gara poi vinta facilmente dai campioni d’Italia. Nei giorni scorsi si è fatto a lungo il nome di Marco Verratti per la prossima estate, ma Marotta chiarisce subito che l’ex Pescara è inaccessibile per le casse bianconere.

“La prova di Verratti in Champions ne ha alzato la valutazione? Sicuramente, del resto è un ottimo giocatore. L’hanno avvicinato mediaticamente a noi ma è utopistico parlarne perché il Psg conta sulle sue prestazioni e noi non possiamo fare follie”, le parole a Premium Sport.

A giugno, dunque, la dirigenza bianconera dovrà orientarsi altrove per cercare almeno un centrocampista. Che potrebbero diventare due visto che Sami Khedira, nonostante un contratto che scade nel 2019, pare orientato a trasferirsi in un campionato “meno impegnativo”, magari in MLS.

Marotta: il punto su Khedira e Dybala

“Khedira è un campione che ha vinto tanto. Al di là delle scadenze il destino è nella sua testa, affronteremo il discorso a tempo debito ma quando si tratta con questi giocatori bisogna capire se il giocatore ha ancora voglia di continuare. Noi siamo contenti di lui, quindi ben volentieri vorremmo continuare ma per il momento è un discorso che non esiste perché pensiamo al presente”, sottolinea ancora Marotta.

Infine, una battuta sull’imminente rinnovo di Paulo Dybala: “Siamo in dirittura d’arrivo. Stiamo aspettando il suo entourage che torni dall’Argentina – conclude – , dopo speriamo di chiudere il rinnovo: crediamo di farlo entro fine mese”.