Marotta: “Inzaghi? Abbiamo Allegri, nessuna offerta per Milinkovic-Savic”

Beppe Marotta

Beppe Marotta, amministratore delegato e direttore generale dell’area sport della Juventus, ha parlato ieri sera a pochi minuti dal calcio d’inizio del match poi perso contro la Lazio 1-2. Tra Allegri e Inzaghi, dunque, ha avuto la meglio ancora una volta il tecnico laziale, che sta diventando una vera e propria bestia nera dei bianconeri. Non è un caso, infatti, che l’ex centravanti sia accostato alla panchina della Vecchia Signora per il futuro.

“Inzaghi sta avendo una buona carriera – ammette Marotta – e fa parte di quegli allenatori emergenti come Di Francesco. Avrà un futuro importante. Ma noi abbiamo Allegri e siamo orgogliosi e fieri che sia il nostro allenatore. Le voci su di lui ci lasciano indifferenti”.

Marotta tra Milinkovic e Bentancur

Ieri sera, comunque, c’era un altro osservato speciale da parte dei bianconeri, il centrocampista Sergej Milinkovic-Savic, che non è stato incisivo come al solito. Al momento, però, Marotta preferisce tenersi stretto Bentancur, la rivelazione di questo scorcio di stagione.

“Non abbiamo fatto offerte per Milinkovic, anche se sappiamo che è un grande giocatore. Bentancur? Lo seguivamo da tempo e non siamo stupiti dalle sue prestazioni. È un professionista serio anche fuori dal campo, siamo soddisfatti. Dybala fuori? Normale avvicendamento, è affaticato”, conclude.

Dybala alla fine è entrato e dopo aver colpito un clamoroso palo è stato purtroppo protagonista in negativo con l’errore dal dischetto che poteva dare quantomeno il pareggio ai sei volte campioni d’Italia.