Marotta-Juve il rapporto scricchiola: c’è il Milan dietro?

Marotta post Manchester City-Juve

Tra Giuseppe Marotta e la Juve il rapporto non sarebbe più idilliaco come un tempo. Lo sostengono Fabrizio Biasin e Fabio Corti di Libero (giornale per il quale scrive anche l’ex dg bianconero Luciano Moggi), che dalla redazione di ‘TMW.com’, hanno lanciato clamorose indiscrezioni. Secondo i due giornalisti, la gestione dell’affare Draxler della scorsa estate avrebbe lasciato strascichi all’interno della dirigenza bianconera, confermati indirettamente dalla frase poco gradita di Marotta su Hernanes (“sapevano di non aver preso un campione”). Potrebbe essere letta anche nell’ottica di ridimensionare in parte il DG, la nomina di Pavel Nedved vicepresidente della Juventus.\r\n\r\nNonostante abbia rinnovato di recente il contratto, dunque, Beppe Marotta potrebbe lasciare la Vecchia Signora, con il Milan pronto ad accoglierlo a braccia aperte. Silvio Berlusconi, dopo aver constatato il mezzo fallimento dell’ennesima rivoluzione tecnica, potrebbe dare il benservito ad Adriano Galliani e affidarsi proprio a Marotta. Resta da capire quale sarebbe il ruolo di Fabio Paratici in tutta questa vicenda: il diesse bianconero è già stato accostato al Milan nelle scorse settimane, ma lo cercano anche alcuni top club stranieri. Difficilmente Agnelli se lo lascerà scappare, ma è noto a tutti il legame che ha con Marotta: il Milan sogna il doppio colpo.