Marotta: “Al burlone di De Laurentiis rispondo con Schopenhauer”

Marotta De Laurentiis

Beppe Marotta, dg della Juventus, replica a distanza al presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. Il numero uno del club partenopeo, nei giorni scorsi aveva ripetuto in un’intervista alla Gazzetta affermazioni delle quali si è già reso protagonista in passato. La Juventus potente per via della famiglia Agnelli e il campionato che si deciderà, secondo il produttore cinematografico, per gli infortuni, gli errori arbitrali e quelli del Var. Fin qui, effettivamente, il Napoli è stata la squadra che più ha goduto di errori degli arbitri e del Var a favore, e le parole del suo presidente sono sembrate il classico “mettere le mani avanti”.

“Le frecciatine che arrivano da Napoli? Noi siamo tranquillissimi – replica Marotta prima di Juventus-Sassuolo, gara poi vinta dai campioni d’Italia per 7-0 – , sappiamo che queste sono insidie che annualmente dobbiamo affrontare. Quello che dicono gli altri non ci tocca, anzi ci dà ancora più carica”. Poi, il dg bianconero ci mette il carico citando un grande filosofo: “Se devo rispondere in maniera ironica dico che De Laurentiis da buon uomo di cinema è proprio un burlone. Se, invece, devo dare una riposta seria cito una frase del filosofo tedesco Schopenhauer che ha detto ‘quando parlano di te devi capire quello che non sei tu ma quello che sono gli altri’. In questa frase c’è tutto”, conclude.