Interviste

Marotta: “Alves rescinde, Sandro? Non teniamo nessuno controvoglia”

Marotta JTV
Scritto da Redazione JM

Beppe Marotta, CEO e General Manager della Juventus, ha parlato di mercato a margine della presentazione del libro di Marco Bellinazzo

Beppe Marotta ha parlato a margine della presentazione del libro di Marco Bellinazzo. È stata l’occasione, per il CEO e General Manager dell’area sportiva della Juventus, per fare il punto su alcune trattative, in entrata e in uscita, che vedono protagonisti i sei volte campioni d’Italia. Si parte, inevitabilmente, dalla rescissione di Dani Alves: dopo un solo anno, il brasiliano arrivato a parametro zero, è stato già praticamente svincolato gratis. “Non si tratta di rottura, la motivazione è fondamentale per un calciatore. Dani Alves ha realizzato di voler provare un’esperienza alternativa, faremo una risoluzione consensuale e auguriamo a lui ogni fortuna. Sicuramente c’è amarezza per quanto ha detto, ma confermo che non c’è stata nessuna rottura”, ha ammesso Marotta in riferimento alle ultime uscite discutibili del brasiliano.

Donnarumma dovrebbe presto incontrarsi nuovamente con il Milan, la telenovela continua… “Siete voi che avete creato un resoconto quotidiano – continua Marotta – di ciò che accade tra il Milan, il procuratore e il calciatore. Se ci sono questi regolamenti bisogna prenderli in considerazione e agire di conseguenza. Prendiamo atto di quanto è accaduto, al momento questo posso dire”.

Con l’agente di Donnarumma, effettivamente la dirigenza bianconera ha contatti frequenti, ma per altre questioni: su tutte, quella del cartellino di Moise Kean.

“Rappresenta un caso analogo a quello di Donnarumma, le norme attuali sono penalizzanti per i club che vogliono creare attraverso i vivai un patrimonio per il domani. Siamo nella fase conclusiva della trattativa con la famiglia e l’agente, sono ottimista perché tutto si possa concludere al meglio”, evidenza il dirigente bianconero.

In entrata, si parla tanto di Douglas Costa e Matuidi, mentre in uscita si registrano ancora offertone per Alex Sandro. Marotta sottolinea come il primo obiettivo del mercato Juve per l’estate 2017 è quello di trattenere i propri campioni. “Il mercato non è ancora entrato nel vivo, saremo un pochino più concreti nelle prossime settimane. Costa? Il discorso vale per lui e per tanti altri calciatori, ribadisco che oggi abbiamo un gruppo di 25 giocatori che hanno vinto e che vanno confermati. Sandro? Un’offerta consistente ci è arrivata. Non abbiamo intenzione di cedere nessuno, ma se un giocatore decide di andare via come si è verificato con noi negli anni passati, alla fine deve andare via perché tenere un giocatore controvoglia non è utile per nessuno. Ma al momento non ci sono situazioni del genere, c’è speranza che nessuno vada via”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi