in ,

Mariella Scirea: “Senza infortuni questa Juve sarebbe andata lontano”

“Se ci fosse stata la squadra titolare a disposizione per tutto il campionato, senza troppi infortuni, probabilmente qualche punticino in più l’avremmo ottenuto”. Mariella Scirea, ospite di ‘231 show’ su Juventus Channel, ha così commentato l’ultima deludente prestazione della Juventus in quel di Firenze. “Il pessimismo nasce dal fatto che, le squadre che sono ai primi posti sono più continue. Questa è la squadra che abbiamo, ma qualcosa penso possa accadere, magari la Juve potrà ritrovarsi a vincere nelle ultime gare anche con un pò più di fortuna. Un giocatore che mi è piaciuto contro i viola è stato Motta, anche se durante l’anno ci aspettavamo di più. I giovani si fanno valere in altre squadre minori. Quando vengono alla Juventus e non hai un grande carattere ti perdi, non c’è niente da fare. L’esempio classico è Almiron, grande giocatore all’Empoli, ma alla Juve ha deluso perché si è perso”. Un po’ distratta la signora Scirea, per la quale nutriamo molta stima, visto che contro Roma e Genoa, ad esempio, la Vecchia Signora non ha potuto contare su ben 11 indisponibili, di più di quanti ne mancavano nel periodo nero a cavallo tra gennaio e febbraio. Una scusante sbandierata spesso anche da Del Neri, quella degli infortuni, ma che non trova riscontro nella realtà. Non regge, ci dispiace.\r\n