in

Marchisio non vuole rescindere: resta alla Juventus accettando la panchina?

Marchisio juventus panchina
© foto www.imagephotoagency.it

Claudio Marchisio non rescinde, ma resta alla Juventus per fare da chioccia alle nuove generazioni pur sapendo che lo aspetta tanta panchina. È questa l’ipotesi che avanza nelle ultime ore, dopo le indiscrezioni di questi giorni che danno il ‘Principino’ prossimo all’addio. Il 32enne centrocampista che veste da 25 stagioni la casacca bianconera ha ancora due anni di contratto con la Signora, ma nelle ultime stagioni ha giocato molto poco. Gli arrivi di Emre Can e di un altro possibile acquisto in mediana, sommato alle conferme di Pjanic, Matuidi, Khedira e Bentancur, lo relegherebbe sostanzialmente al ruolo di ultima scelta nelle gerarchie di Massimiliano Allegri.

È per questo che le parti hanno indubbiamente fatto una riflessione bilaterale, la Juventus da una parte e Marchisio dall’altra. Al calciatore le proposte non mancano, sia dall’Italia (che non vuole nemmeno prendere in considerazione) sia dall’estero (Cina, Giappone, Australia e Arabia Saudita), ma la sua volontà sembra quella di restare a Torino, anche a costo di poter fare solo da spartiacque per le nuove generazioni dalla panchina. Una sorta di leader silenzioso, come è già stato per tanti anni, che potrebbe dare una grossa mano ad Allegri, che ha già perso alcuni senatori dello spogliatoio degli ultimi 6-7 anni.

Oggi, al termine dell’allenamento, Marchisio è stato abbastanza chiaro pubblicando il seguente tweet: “Tutto ciò che sono, tutto ciò che voglio! Life is a matter of Black and White. #MC8”. Insomma, tutto ciò che vuole è essere fedele a vita la sua Signora, anche se questo significherebbe vedere il campo molto poco, come già è avvenuto di recente. Un segnale importante di attaccamento, che i tifosi sui social network e le community dedicate alla Juventus stanno apprezzando molto.