Marchisio minacciato con una pistola e rapinato: villa svaligiata

Nella serata di martedì attimi di paura per l’ex bianconero Claudio Marchisio e la sua famiglia

marchisio rapina pistola villa svaligiata

Paura per Claudio Marchisio e la sua famiglia: nella serata di martedì 29 ottobre, l’ex calciatore della Juventus è stato vittima di una rapina da parte di una banda di criminali. Secondo quanto riferiscono le agenzie di stampa, quattro persone col volto coperto e armate di pistola e cacciavite hanno fatto irruzione nella sua abitazione minacciando lui e la moglie Roberta. Alla coppia non è rimasto che aprire la cassaforte consegnando ai malviventi gioielli, orologi e contanti. Ancora da quantificare il bottino della rapina, ma si tratterebbe di un valore ingente.

Marchisio rapinato: indagano i carabinieri

Passata la paura, Marchisio ha subito informato le forze dell’ordine e i carabinieri stanno analizzando le telecamere di sorveglianza della zona per risalire agli autori della rapina. La villa dell’ex calciatore bianconero è stata svaligiata nella zona residenziale di Vinovo, presso il villaggio “I Cavalieri”. Resta da capire come i malviventi siano riusciti ad eludere facilmente i sistemi di controllo in entrata, poi sono fuggiti con il malloppo a bordo di un’auto posteggiata all’esterno del complesso residenziale. Marchisio è tornato a vivere stabilmente a Torino da poco.