Marchisio: “Rimangono due finali da giocare al massimo”

marchisio intervista maggio 2017

Claudio Marchisio, centrocampista della Juventus, ha parlato oggi a margine dell’allenamento a Vinovo. All’indomani della terza Coppa Italia consecutiva, la Vecchia Signora non si può fermare perché ci sono altri due obiettivi da provare a conquistare: il campionato e la Champions League. Si parte dalla sfida di domenica contro il Crotone allo Juventus Stadium: servono assolutamente tre punti per evitare di doversi andare a giocare il tricolore a Bologna.

“In queste ore ci siamo goduti la vittoria – racconta Marchisio a Sky Sport -. Dopo la partita con la Roma abbiamo parlato, come sempre durante la stagione rispondiamo con grandi reazioni alle brutte sconfitte”.

Insomma, la reazione dopo la sconfitta contro la Roma è stata da grande squadra: “Prima c’era del tempo per reagire alle sconfitte, adesso non abbiamo più del tempo e abbiamo risposto alla grande conquistando la Coppa Italia”, aggiunge il ‘Principino’. È la conferma che siamo di fronte ad un gruppo con grandi attributi, ma guai a fermarsi e dirsi quanto si è bravi, ci sono altri due trofei da giocare e Marchisio li definisce così: “Due finali da giocare con il massimo della concentrazione: non possiamo sbagliare”, conclude.