in

Magnani esordio super contro l’Inter: la Juve ha trovato il nuovo Caldara?

magnani sassuolo juve

Nella vittoria del Sassuolo contro l’Inter di ieri c’è anche un po’ di Juve: Giangiacomo Magnani, difensore classe ’95 ha esordito in Serie A annullando letteralmente Mauro Icardi. Al centravanti argentino è stata concessa una sola occasione da parte della difesa neroverde, che è uscita dal campo indenne e con tre punti in tasca. Davvero ottima la prova di Magnani all’esordio nel massimo campionato, sicuramente il giorno più bello della sua carriera: oltre al fisico, il giovane difensore ha confermato di avere già personalità e carattere. Nel giro di un anno, il ragazzo è passato dalla Serie C alla Serie A confermando che la Juventus ci ha visto giusto prelevandolo dal Perugia in estate.

Dopo l’acquisto per 5 milioni di euro, i campioni d’Italia l’hanno venduto a loro volta al Sassuolo per la stessa cifra, mantenendo però il diritto di riacquisto a 12 milioni da esercitare al termine della stagione 2019-2020 (un prestito biennale “mascherato” insomma). Insomma, dopo averlo visto all’opera nella serie cadetta, il ds Fabio Paratici ha concordato con il dg Beppe Marotta una cessione dettata dalla necessità di far fare esperienza al ragazzo nel massimo campionato italiano. L’esordio di Magnani è stato ottimo e ora ai bianconeri si aspettano che il ragazzo prosegua su questa strada per ritrovarsi magari in casa un giovane difensore che non faccia più rimpiangere la cessione di Caldara al Milan.