Locatelli: “Non siamo partiti bene, ma Allegri sa cosa dobbiamo fare”

Le parole di Manuel Locatelli, centrocampista della Juventus, dal ritiro della nazionale italiana

locatelli juventus allegri

Manuel Locatelli ha parlato dal ritiro della nazionale italiana a due giorni da Italia-Belgio, finale per il 3° posto di Nations League. Il centrocampista della Juventus ha ammesso che la forza mentale sia il segreto per fare il salto di qualità, come dice spesso il suo tecnico Massimiliano Allegri. “Credo di sì, perché alcune cose puoi farle solo se stai bene di testa. Sono più maturo rispetto a qualche anno fa – ammette – l’Europeo mi ha aiutato e alla Juve ricevo tanti consigli, soprattutto dai senatori e dal mister”.

Locatelli: “Campionato equilibrato”

A proposito dell’approdo nel club bianconero, Locatelli ribadisce che “è stato il coronamento di un sogno e l’inizio di un percorso nuovo. Questa estate l’ho cercata tanto e volevo solo loro”. L’inizio di campionato, ovviamente, non è stato dei migliori, per certi versi da film horror, ma nelle ultime uscite le cose sono migliorate: “Noi non siamo partiti benissimo ma ora siamo in ripresa e abbiamo un mister che sa cosa dobbiamo fare. È un campionato equilibrato – aggiunge il centrocampista – il Napoli è partito benissimo ma c’è anche l’Inter campione e il Milan che sta facendo molto bene. È bello così”.