Locatelli alla Juventus: alla fine si chiuderà per 45 milioni

La controproposta del Sassuolo alla Juve, i bianconeri pronti a chiudere entro i primi di agosto

locatelli juventus sassuolo prezzo

I contatti tra Juventus e Sassuolo per Manuel Locatelli sono pressoché quotidiani. Le parti si dovrebbero rivedere a giorni con l’obiettivo di chiudere entro i primi di agosto, quando finiranno le vacanze del centrocampista classe 1998. Il ragazzo e la sua compagna sperano che si chiuda presto in modo tale da ripartire direttamente per la destinazione definitiva, senza dover traslocare due volte. Di sicuro, l’offerta dell’Arsenal, che pure convince il club neroverde, non è presa in considerazione dall’ex Milan. Piuttosto che trasferirsi a Londra, resterebbe un altro anno al Sassuolo.

Locatelli alla Juventus: la formula di Carnevali

Al momento il nodo principale sembra essere la formula e secondo Nicola Balice l’ad e dg neroverde Giovanni Carnevali, avrebbe formulato nei giorni scorsi la proposta, presumibilmente finale, alla Juve. Servono in totale 45 milioni di euro circa tra prestito biennale (8-10 milioni), obbligo di riscatto spalmato su più anni e non condizionato (25 milioni) e 10 di bonus, di cui la metà facilmente raggiungibili. No alla proposta della Juventus di legare l’obbligo di riscatto al raggiungimento della Champions League nella stagione 2022-2023.

L’annosa questione delle liste

Sembra che ci sia da parte bianconera la volontà di venire incontro al club emiliano per chiudere la telenovela una volta per tutte. Seppur sia una trattativa che va avanti da molto tempo e sembra stia diventando estenuante, la conduzione è assolutamente serena. Del resto, alla Continassa sanno bene che una volta presentato Locatelli, uno dei centrocampisti in rosa dovrà essere ceduto, altrimenti rimarrà ma fuori dalla lista Champions e con la prospettiva di pagare uno stipendio importante ad un calciatore praticamente mai impiegato.