in ,

Lione-Juve 0-1: finalmente un poco di buona sorte in Coppa

Lione-juve editoriale buffon

Lione-Juve 0-1. Devo dire che questa partita è stata davvero una partita stranissima. Pronti via ho visto finalmente dopo tanto tempo, la Juventus iniziare con la testa giusta. Subito un paio di conclusioni di Higuain, niente di trascendentale, però iniziavo a ben sperare di vivere una serata tranquilla. Invece Bonucci in una serata davvero negativa causa prima un rigore che non so in verità se ci sia o meno ma tant’è che l’arbitro lo fischia, poi ci mette uno zampino pure in un’espulsione. Non voglio fare il poco sportivo ma davvero i raplay Mediaset sul rigore non mi hanno chiarito il dubbio. Si vedono i due andare per terra ma su chi spinge chi, chissà? Va bene, in ogni caso rigore è quando arbitro fischia. Su Bonucci, che devo dire a onor di cronaca è stato il peggiore in campo anche se lo adoro, forse va considerato che poveraccio, sarà anche che avrà i suoi grattacapi per la testa a causa della salute del figlio.\r\n

Lione-Juve: San Gigi Buffon

\r\nIn ogni caso San Gigi Buffon il rigore lo para ed è un rigore battuto anche un poco male, da lì in poi non si capisce né il come né il perché ma il Lione che non s’era visto per niente diventa sempre più arrembante e noi invece cadiamo nello sprofondo più nero. Apoteosi totale poi con l’espulsione di Lemina non ci capiamo più una mazza. Anche in questo caso direi un mezzo abbaglio dell’arbitro che prima non ha espulso uno di loro per un cazzotto volontario a Pjanic mentre ora su Lemina giudica da secondo giallo un fallo che in realtà pare essere un intervento sul pallone. Anche qui c’è lo zampino del ”malefico” (per una sera Bonucci) che si era fatto saltare un poco troppo facilmente. Niente, in 10 la Juventus resiste stoicamente questo va detto, ma la prestazione di quasi tutti è insufficiente. Solo Buffon contro tutto e tutti para davvero l’impossibile. Certo noi davanti alla tv abbiamo pensato che così non si potesse resistere, oltretutto davvero le parate di Buffon diventavano sempre più frequenti e sempre più impossibili. Niente tant’è che questi non segnano nemmeno a tu per tu con il portiere.\r\n

Lione-Juve: Dani Alves irritante

\r\nAllora succede che la sostituzione che molti ci auspichiamo, ovvero Cuadrado per Dybala che è rimasto con la testa e le gambe all’Udinese, viene in mente pure ad Allegri, il mister più insultato della serata di Champions. E viva Dio finalmente la fa. E così Cuadrado con la sua rapidità e il suo gioco di gambe, tira fuori dal cilindro una giocata tanto bella quanto impossibile e fortunata. E sarà lui stesso nel fine partita ad ammettere di aver visto in mezzo e tirato dentro con tutta la forza che aveva senza vedere dove andava la palla. Quindi un tiro non proprio piazzato ma alla chiudo gli occhi e spero. Va benissimo si chiama provarci non è che tutti vogliono mettere la palla nel sette. Anzi alla fine uno si chiede perché Cuadrado non titolare al posto di un irritante Dani Alves? Va bene l’esperienza ma cazzeggiare per il campo è pur sempre cazzeggiare pure se sei un giocatore che ha vinto quello che ha vinto lui.\r\n\r\nAlla fine 3 punti pesantissimi anche se un poco fortunati e considerato quanto abbiamo avuto sfiga in questa competizione da sempre, vincere una partita con un pizzico di fortuna non mi fa schifo per niente. Anzi ben venga. Sappiamo come altri han portato a casa questa Coppa con dei veri e propri colpi di culo nei momenti topici. Di conseguenza 0-1 a Lione. Ok non benissimo. Ma era importante vincere.