Liguori: “Juventus? Quando si manovrano ammonizioni e punizioni…”

paolo liguori juventus

Ancora veleni sulla Juventus: Paolo Liguori, direttore di TgCom è stato ospite della trasmissione “Si gonfia la rete” su Radio Marte e ancora una volta non ha lesinato stoccate ai bianconeri. ​​​​​​​“Rossetti fa il designatore anche in Europa, quindi alla fine siamo sempre in Italia. Nella gara Atletico-Juventus – ha dichiarato il giornalista di fede romanista – non sono rimasto sorpreso dal risultato, ma dalle ammonizioni di Diego Costa e Thomas. Non ho sospetti, ma certezze e quando si manovrano ammonizioni e punizioni…​​​​​​​”. Insomma, si torna a parlare di ammonizioni pilotate, uno dei cavalli di battaglia di Calciopoli prontamente smontato durante il dibattimento in aula.

Tornando sul match vinto dai campioni d’Italia al San Paolo nell’ultimo turno di Serie A, poi, Liguori ha attaccato: “In Napoli-Juve Ronaldo ha simulato e si è pure toccato il ginocchio nonostante il contatto con Meret non ci sia stato, ma nessuno lo dice perché è Ronaldo”. Accuse forti che in passato sono costate a Liguori una querela da parte dell’Aia e dall’arbitro Rizzoli. La Juventus non si muoverà nemmeno stavolta, non è nella politica di Andrea Agnelli: in passato il direttore di TgCom aveva dichiarato che tramite la sponsorizzazione della nazionale italiana da parte di Fiat in sostanza il gruppo della famiglia torinese pagasse gli arbitri.