Leali: “Alla Juve a giugno al posto di Buffon? Difficile”

SS Juve Stabia v AC Spezia - Serie BNicola Leali, 20enne portiere di proprietà della Juventus, sta vivendo la sua seconda stagione in prestito in serie B. Dopo l’ottima avventura con il Lanciano, Leali quest’estate è passato allo Spezia ma il suo nome è stato accostato di recente ai campioni d’Italia come sostituto di Gigi Buffon, il capitano che nelle scorse settimane è incappato in diversi infortuni che sono costati cari ai bianconeri. Proprio in quest’ottica, Leali ha spiegato a ‘calcionews24’ quanto è accaduto la scorsa estate prima di approdare allo Spezia e cosa potrebbe succedere nel futuro prossimo: “Ci sono stati dei contatti con Cagliari e Sassuolo – dice il giovane estremo difensore – ma alla fine per me la scelta migliore era lo Spezia per giocare un anno con continuità e adesso sono contento di essere qui. Bisogna continuare in maniera positiva anno per anno e avere un processo di crescita. L’anno prossimo è difficile che vada alla Juventus. Io devo pensare a far bene quest’anno poi l’anno prossimo si cercherà, nel caso si facesse bene quest’anno, un gradino superiore. Credo che la strada per arrivare alla Juve sia lunga e tortuosa e bisogna lavorare tanto per raggiungere quell’obiettivo”.\r\n\r\nSulle difficoltà di Buffon, per molti ormai arrugginito e vicino al capolinea, Leali dice:\r\n

“Io credo sia sbagliato completamente criticare Buffon. Lui è il numero uno e chiunque può commettere un errore, se si vuol parlare di errore perché secondo me non è così grave. Al giorno d’oggi ci sono dei palloni che cambiano velocemente traiettoria e credo che Buffon sia ancora il numero uno. E’ il mio idolo e non credo proprio che si tratti della fine di un mito ma sono convinto che Buffon dimostrerà di valere ancora Buffon”, ha detto ancora Leali.

\r\nFoto Getty Images – Tutti i diritti riservati