Lazio-Juventus 0-3 a tavolino e più 2 punti ai bianconeri?

Il club di Lotito dovrà difendersi dopo il deferimento per il “caso tamponi”

lazio juventus tamponi

Juventus spettatrice interessata del deferimento da parte della Procura Federale nei confronti della Lazio, del suo presidente Claudio Lotito e dei medici Ivo Pulcini e Fabio Rodia. Al club biancoceleste e ai suoi tesserati viene contestata la violazione dell’articolo 4.1 del codice di giustizia sportiva, dell’art. 44.1 del Noif, dei protocolli sanitari Figc e da quanto previsto dal comunicato Figc del 1/o settembre 2020 in caso di “mancata osservanza dei protocolli sanitari”. Riassumendo, la Lazio avrebbe violato i protocolli anti Covid, non fornendo i nomi dei positivi per il tempestivo isolamento e utilizzando in campionato dei calciatori che per i tamponi Uefa sarebbero dovuti rimanere in isolamento.

Caso tamponi: cosa rischia la Lazio

Il nodo sta tutto qui, nella discrepanza tra gli esiti dei tamponi effettuati dal laboratorio Synlab, di fiducia della Uefa, e quelli del Futura Diagnostica di Avellino, il laboratorio del quale si è servito il club capitolino. Alla Lazio viene contestato di aver mandato in campo un positivo nel match contro il Torino dell’1 novembre (3-4 in favore dei biancocelesti al Grande Torino) e di averlo inserito in distinta l’8 novembre contro la Juventus (1-1 beffa all’Olimpico con gol dei padroni di casa nel recupero).

A differenza delle precedenti violazioni del protocollo che ci sono state in stagione (la stessa Juventus ha patteggiato con un’ammenda un ritardo nei tamponi), questo caso sembra assai più grave e di conseguenza si dovrebbe passare al grado successivo di sanzioni. I quotidiani sportivi di oggi parlano di perdita delle partite a tavolino e penalizzazioni in punti per la Lazio, mentre l’ipotesi retrocessione è remota visto che deve essere provato il fatto che dalle violazioni siano scaturite nuove positività.

Due punti in più alla Juventus?

La Juventus attende dunque il processo sportivo nel quale la Lazio si dovrà difendere da accuse pesanti e al termine del quale i bianconeri potrebbero ottenere un 3-0 a tavolino per la gara dell’8 novembre e 2 punti in più in classifica che l’avvicinerebbero alla vetta.