La posizione della Juventus sugli arbitri dopo la gara con l’Inter

Nel club bianconero serpeggia fastidio, ma pubblicamente la linea è quella di Allegri

juventus inter arbitri

Nella tifoseria bianconera serpeggia ancora malumore per le decisioni dell’arbitro Irrati (e del VAR Mazzoleni) durante Juventus-Inter. L’Aia e il designatore Rocchi ritengono tutte giuste le decisioni, lasciando dubbi sul fallo da rigore commesso su Zakaria (le immagini sono chiare, il contatto è sulla linea, quindi in area), ma secondo Tuttosport anche nella dirigenza della Vecchia Signora ci sarebbe malumore. Nessuna sceneggiata in stile Nedved-Paratici al termine della partita, ma se si pensa a quanti anni siamo andati avanti con il contatto Pjanic-Rafinha, è fin troppo evidente una differente medianicità degli episodi.

Arbitri: la linea della Juventus non cambia

Comunque sia, il fastidio societario alla Juventus si è deciso che debba rimanere interno. La linea nella comunicazione non cambia, deve essere quella espressa da Massimiliano Allegri, che non ha voluto polemizzare né nel post partita, né all’indomani davanti all’inviato di Striscia la Notizia che gli ha consegnato il tapiro d’oro. No, dunque, a dichiarazioni come quelle di Adrien Rabiot, che nelle interviste ha parlato di “arbitro che ha deciso la partita”, rincarando la dose poi sui social network parlando di gara giocata 11 contro 12.