Kumbulla alla Juventus: cosa c’è di vero

Secondo la Stampa la Juve spenderà 32 milioni per Kumbulla, secondo Sky il difensore andrà all’Inter

kumbulla juventus

Marash Kumbulla: la Juventus avrebbe battuto la concorrenza dell’Inter, assicurandosi il 20enne difensore centrale attualmente in forza all’Hellas Verona. Lo scrive oggi il quotidiano La Stampa, che fa anche le cifre dell’operazione: al club scaligero andrebbero in totale 32 milioni di euro tra contanti e contropartite tecniche. Una notizia che non trova però conferma da Sky Sport: l’emittente satellitare sostiene che l’Inter sia ancora in vantaggio su Kumbulla e che Beppe Marotta non abbia alcuna intenzione di lasciarlo alla concorrenza bianconera.

Kumbulla alla Juventus? Inter ancora in pole

Essendo stata fin qui impegnata in altre operazione, la società nerazzurra non ha affondato il colpo, ma secondo Sky lo farà molto presto. Del resto, con Godin in uscita, Conte ha bisogno di un centrale difensivo e il ragazzo ha già dimostrato di sapersi destreggiare nel massimo campionato italiano con la personalità di un veterano. Non trovano conferma, da parte nostra, le voci sulla Juventus, anche perché Maurizio Sarri per la prossima stagione non intende andare oltre i 4 centrali, come confermato del resto quest’anno con le scelte per la lista Uefa.

Un altro centrale alla Juve? Difficile, a meno che…

La Juve ha già due centrali in esubero, ovvero Rugani e Romero, che rientrerà dal prestito al Genoa. In questi giorni i due sono stati a lungo accostati alla Roma in un doppio scambio con i bianconeri e viene davvero difficile pensare che mentre si sta lavorando alla cessione di due centrali, Fabio Paratici investa una cifra importante per portarne a Torino un altro. Non ci sono indizi di altre uscite, infatti, anche se Demiral continua ad essere molto corteggiato in Italia e all’estero. Eventualmente Kumbulla potrebbe essere lasciato in prestito al Verona o girato a qualche altro club amico per continuare a fare esperienza. Insomma, affare per ora non confermato e poco giustificabile per ruolo e cifre in ballo.