Kulusevski: “Alla Juve era frustrante, rapporto migliore con Conte”

Le parole del centrocampista svedese dal ritiro della sua nazionale

kulusevski juventus

Dejan Kulusevski, 21 anni, non sembra essere affatto pentito di aver lasciato la Juventus. Lo svedese, 11 presenze condite da 2 gol e 4 assist da quando è al Tottenham, è tornato a parlare del suo cambio di maglia dal ritiro della sua nazionale. “Le cose possono cambiare molto velocemente per un giocatore – ammette – Alla Juve c’erano tante cose che non funzionavano ed era molto frustrante. Al Tottenham respiro aria nuova, ho un rapporto migliore con l’allenatore, mi sono sottoposto ad un allenamento migliore e sono migliorato dal punto di vista fisico”.

Kulusevski dalla Juventus al Tottenham: le clausole

Insomma, qualcosa non ha funzionato a Torino, prima con Andrea Pirlo e poi con Massimiliano Allegri, che non sono riusciti a trovargli una posizione. Con Antonio Conte le cose sembrano andare decisamente meglio. Ricordiamo che è Kulusevski è stato ceduto dalla Juve al Tottenham con una formula abbastanza complessa: 10 milioni per il prestito fino a giugno 2023 con opzione di acquisto (no obbligo) nell’estate del 2022 per 30 milioni. Al termine della stagione 2023 obbligo di acquisto a 35 milioni con il 50% delle presenze (almeno 45’) nella Premier League 2022-2023 e in caso di qualificazione del Tottenham alla successiva Champions League.