Kostic si allontana dalla Juve, l’Eintracht pronto a tenerselo

Le parole del presidente del club tedesco sull’esterno serbo

kostic juventus eintracht

Filip Kostic con ogni probabilità rimarrà all’Eintracht Francoforte. Secondo la Gazzetta dello Sport, l’esterno offensivo serbo si è allontanato dalla Juventus con il passare delle settimane. Con il calciatore il club bianconero aveva già raggiunto un’intesa di massima sulla base di un contratto di 3-4 anni da 3,5 milioni di euro più bonus, ma ad oggi non si è trovato l’accordo con il club tedesco. Pare che Arrivabene e Cherubini si fossero spinti fino a 12 milioni per il cartellino, considerato che è in scadenza nel 2023, mentre la richiesta è di 20 milioni. L’arrivo di Angel di Maria e la trattativa a oltranza per Zaniolo, hanno però raffreddato il tutto.

Kostic resta all’Eintracht? Le parole del presidente

Peter Fischer, presidente dell’Eintracht, si è espresso così sull’operazione a Sport 1: “Non so cosa voglia ottenere alla Juve quando c’è già Di Maria a giocare dalla sua parte. Guarderebbe dalle tribune. Ho la speranza e la ferma sensazione – aggiunge – che Filip rimarrà con noi. Può andare in qualsiasi pub di Francoforte senza dover pagare. È molto amato qui”. Ovviamente, se non partisse, onde evitare di perderlo a zero, l’Eintracht dovrebbe rinnovargli il contratto.

Juve senza esterni mancini

Resta però una questione tecnica irrisolta: al momento la Juve non ha esterni sinistri di centrocampo e d’attacco (Di Maria preferisce comunque la destra), e anche se dovesse arrivare Zaniolo e in attesa del rientro di Chiesa, andrà comunque adattato qualcuno in quel ruolo. A meno che Allegri non si inventi qualcosa a livello di modulo e modello di gioco.