in

Khedira annuncia dalla Russia: “Sì, resto alla Juve”

Khedira Juve

Sami Khedira resterà alla Juventus: ora è ufficiale. Il numero sei bianconero, dal ritiro della nazionale tedesca in Russia, ha innanzitutto dato il benvenuto al suo connazionale, Emre Can, che ieri ha firmato un contratto che lo legherà alla Signora per i prossimi 4 anni anche se a partire dal terzo anno scatterà una clausola rescissoria. “Sono contento che sia arrivato: lo conosco bene, è un ottimo giocatore – dice – . Che acquisto è? Molto importante. Da noi si troverà bene”.

Quanto al suo futuro, poi, Khedira non ha dubbi: “Resto a Torino? Sì, direi di sì: alla Juve sto bene”. Telenovela finita, dunque, con il tedesco che al rientro dalle vacanze firmerà il prolungamento di contratto alla Continassa: la scadenza sarà prolungata dal 2019 al 2021 con ingaggio sostanzialmente inalterato. La permanenza alla Juventus del numero 6, definisce così anche le strategie per il centrocampo bianconero: ad Emre Can farà posto Stefano Sturaro, indiziato di trasferirsi al West Ham.

Se poi arriverà un’altra mezzala (Golovin, Rabiot o più difficilmente il sogno Milinkovic) sarà sancito l’addio di Claudio Marchisio. Per il ‘Prinicipino’, dopo 25 anni di Juve, si parla di rescissione con buonuscita, considerato che ha ancora 2 anni di contratto.