Khedira-Juventus: si lavora alla rescissione, servirà una buonuscita

Sami khedira non ha partecipato nemmeno alla festa scudetto con i compagni, trattativa in corso con la Juve

khedira juventus rescissione

Sami Khedira (33) ha salutato la vittoria del 9° scudetto della Juventus direttamente dalla Germania. Con un post su Instagram il numero 6 bianconero ha ringraziato i tifosi per il sostegno e fatto i complimenti ai compagni, ma la sua assenza a Torino ha fatto molto rumore. Ufficialmente, il centrocampista tedesco si sta curando il problema agli adduttori, ennesimo ko di una stagione funestata più di quelle precedenti dagli infortuni. È fin troppo evidente, dunque, che anche se Khedira abbia un altro anno ancora di contratto, la sua strada si dividerà da quella della Vecchia Signora. Se ne farà una ragone anche Maurizio Sarri, che ad inizio stagione ha deciso di puntare su di lui escludendo dalla lista Champions il connazionale Emre Can, accompagnandolo poi verso la cessione al Borrusia Dortmund.

Khedira: ai saluti il talismano della Juventus

Con la Juventus l’ex Real Madrid e Stoccarda ha un contratto valido fino al 30 giugno 2021 per 6 milioni di euro netti. Stando al Corriere di Torino, la trattativa per la rescissione consensuale anticipata, che con ogni probabilità comporterà una buonuscita per il tedesco. Khedira andrà via dalla Juventus a parametro zero, esattamente come era arrivato nell’estate del 2015. In 5 stagioni con la maglia bianconera ha collezionato 145 presenze, di cui solo 65 per intero, condite da 21 gol. Con il tedesco in campo, la Juve ha vinto 109 volte, pareggiato 22 e perso solo in 14 occasioni. Già campione d’Europa con il Real e del mondo con la Germania, Khedira è entrato nella storia bianconera contribuendo a 5 scudetti, 3 Coppa Italia e 2 Supercoppa Italiana.