Khedira-Juve: continua il muro contro muro, resta un anno fuori rosa?

Sami Khedira non ha alcuna intenzioen di rescindere gratis, rischia di rimanere in tribuna fino a giugno 2021

khedira juve muro fuori rosa

Continua il muro contro muro tra Sami Khedira e la Juventus. La situazione è ben delineata ormai da diverse settimane e al momento non si vede una via d’uscita. Secondo la ricostruzione di Tuttosport, Fabio Paratici ha proposto al centrocampista tedesco, arrivato a parametro zero nell’estate del 2015, la rescissione consensuale. L’ex Real Madrid è disposto a firmarla, ma non ha alcuna intenzione di rinunciare ai 6 milioni netti di stipendio. A bilancio Khedira pesa poche migliaia di euro, ragion per cui non ci sarebbe minusvalenza, ma la volontà del giocatore è ferrea.

Khedira-Juve: un anno da separati in casa?

Nonostante abbia giocato nelle ultime due stagioni 977 e 978 minuti, il numero 6 bianconero si sente ancora in grado di dare tanto alla causa, ma la posizione della Juve è diametralmente opposta. Andrea Pirlo, dopo l’incontro programmatico con la dirigenza, ha dato parere negativo alla permanenza di Khedira, la cui rescissione farebbe risparmiare oltre 10 milioni di euro lordi alle casse del club. Ad oggi, la soluzione più probabile è che il tedesco rimanga a Torino da separato in casa, escluso dalle liste Serie A e Uefa e di fatto fuori rosa fino alla scadenza del contratto a giugno 2021.