Khedira si conferma alla Juve: “Amo il club, scriviamo ancora la storia”

Con un post sul suo profilo Instagram, Sami Khedira conferma di voler rispettare il contratto che lo lega alla Juventus fino al 2021

khedira conferma juve

Sami Khedira non ha alcuna intenzione di lasciare la Juventus. Da giorni non si parla d’altro che di rescissione anticipata del contratto, come confermerebbe il prolungato periodo trascorso in Germania dal centrocampista prima della premiazione scudetto. Titolare inamovibile di Sarri nella prima parte di stagione, dopo il primo infortunio al ginocchio del 30 novembre è iniziato un vero e proprio calvario per Khedira, che attraverso alcuni problemi muscolari lo hanno portato a chiudere la stagione 2019-2020 con solo 18 presenze il suo record negativo di sempre.

A 33 anni, l’ex campione del Mondo (con la Germania) e d’Europa (con il Real Madrid) sembra che il meglio lo abbia già dato ed è per questo che si parla tanto della sua sostituzione in vista del prossimo campionato. Khedira, però, la pensa diversamente e forte di un contratto che lo lega alla Juve fino al 30 giugno del 2021, ribadisce tramite il suo profilo Instagram di non voler lasciare Torino.

“È stata una stagione molto dura per me! Sono ovviamente entusiasta del successo della nostra squadra e del nono scudetto consecutivo, il tempo trascorso da dicembre a oggi è stato estremamente frustrante per me – ammette – Due infortuni importanti mi hanno costretto a giocare solo 18 partite in questa stagione. Mi aspetto semplicemente molto di più da me stesso! Tuttavia, ogni volta che cadi devi alzarti! Questo è stato il mio atteggiamento durante questi 14 anni di carriera, durante la quale sono stato in grado di vincere 20 titoli in tre dei migliori campionati d’Europa. Credetemi, lavoro molto duramente su me stesso ogni giorno, per tornare il più rapidamente possibile e sono convinto di poter tornare alle mio rendimento. Tutti i bianconeri sanno anche che sono qui solo perché amo davvero e rispetto questo grande club, i suoi tifosi e l’eredità senza pari della Juve! Da quando sono arrivato qui, 5 anni fa, abbiamo già fatto un percorso incredibile e questa stagione ha ancora un titolo da vincere! Continuerò a fare tutto ciò che devo per tornare finalmente sano, perché non solo amo il nostro club, ma credo anche che possiamo continuare a scrivere insieme la storia, nel nome della Juve!”.

Khedira vuole restare: insulti e minacce dagli juventini

Sembra quasi uno sfogo quello di Khedira, che negli ultimi giorni ha dovuto subire insulti e minacce da parte di tantissimi tifosi (o meglio tifoidi) juventini. Una situazione difficile anche per la società che se davvero non vorrà più puntare sul tedesco, dovrà trovare una soluzione che sia la meno dolorosa possibile per le casse del club, visto lo stipendio di oltre 5 milioni netti dell’ex Real.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Very tough season for me! While I am obviously excited about our team’s success and the 9th Scudetto in a row, the time since December was super frustrating for me personally. Two major injuries limited me to only 18 games this season. I simply expect a lot more from myself! However, every time you fall down you have to get up again! That’s been my attitude throughout my professional career of 14 years so far, during which I was able to win 20 titles in three of the best leagues in Europe. Believe me, I work extremely hard on myself every day, to comeback as quickly as possible and I am convinced that I can get back to my old strength. All Bianconeri also know that I am only here because I really love and respect this great club, the fans, the region and Juve’s unparalleled heritage! Since I came here 5 years ago we already had a tremendous run and this season still has one title to be won! I will continue to give it all I have to finally come back completely healthy because I not only love our club, the game of Football and the Bianconeri but I also believe that we can jointly continue to write history in Juve’s name!

Un post condiviso da Sami Khedira (@sami_khedira6) in data: