Kean: “Tornare alla Juve la scelta giusta, Allegri punta in alto”

La conferenza stampa di presentazione di Moise Kean alla Juventus

kean presentazione juventus

Moise Kean si è presentato ufficialmente alla Juventus. Dalla sala stampa dell’Allianz Stadium, il centravanti ha risposto alle domande dei giornalisti presenti: “Indossare la maglia della Juve mi ha sempre dato grandi emozioni. Tornare è stata la scelta giusta, sono pronto per questa sfida”, esordisce. “Mister Grabbi – ricorda – mi è sempre stato vicino, mi ha sempre dato consigli. È stato un padre più che un allenatore. Gli sono riconoscente”.

Due anni fa la Juve lo ha ceduto all’Everton, che a sua volta lo ha girato al Paris Saint Germain: “Mi sento molto fortunato. Per avere la mia età ho conosciuto tanti campionati. Sono tornato con tanta esperienza e questo mi aiuta molto. Sono pronto a dare il 100% per la squadra. Ho imparato tantissimo nel mondo del calcio – ribadisce – sono molto fortunato. Ora sono qui per dare una mano alla Juventus. Io sostituto di Ronaldo? Nessun peso. Sono qui per dare una mano alla squadra dove sono cresciuto e in cui ho avuto tanti dubbi. Sono qui per giocare e dare il 100%. Mi sento più che altro responsabile di indossare questa maglia”.

Kean: “Allegri punta sempre in alto”

Al suo ritorno in bianconero, Moise ha ritrovato Massimiliano Allegri, il mister che lo ha lanciato in prima squadra alla Juventus quando aveva solo 18 anni. “Ho trovato una squadra molto giovane, ma di grande esperienza. È positivo. Non siamo partiti col piede giusto, ma abbiamo grandi obiettivi. Sono sicuro che potremo raggiungere grandi risultati e puntare sempre più in alto. Il mister punta sempre in alto. Mi ha insegnato molte cose, soprattutto prima di andare via dalla Juve. Di sicuro lui ci darà una grande mano. Sono sicuro che farà bene”.

kean presentazione maglia juventus

Non c’è un numero di gol che prevede di fare quest’anno Kean, ma di sicuro ha scelto la Juventus perché nessuno come i colori bianconeri sa caricarlo a molla. “Quanti gol vorrei fare? Nessuna cifra, se ne faccio tanti è meglio. Ma sono qui per dare contributo alla squadra. Altri club interessati? Ho sempre avuto la Juve nel cuore. Indossare la maglia dà sempre grande emozione. Ho avuto la possibilità di venire qui e non ci ho pensato due volte. Ho fatto la scelta giusta. Quando indossi questa maglia devi sempre sudare e dare il 100% per la squadra. Adesso sta a noi dare un contributo e puntare ad obiettivi alti”.

L’ingresso sfortunato in Napoli-Juve

Infine una battuta sulla gara contro il Napoli e quel colpo di testa da cui è scaturito poi il secondo gol azzurro: “Non sono stato fortunato a respingere il pallone. L’arbitro ha però fischiato e la partita è finita. Abbiamo fatto una buona partita a Malmoe e questo ci dà fiducia per domenica”, conclude Kean.