in

Kean, il papà è sicuro: “Andrà all’Inter, è casa sua”

papà kean inter

“Quando giocava al Torino me lo diceva sempre: ‘Dopo il Toro portami all’Inter'”: il papà di Moise Kean è sicuro, il centravanti della Juventus sogna i nerazzurri. E un giorno giocherà con la squadra attualmente allenata dall’ex bianconero Antonio Conte: “Tutto è nato – continua l’intervista rilasciata a Passioneinter.com  – quando stavamo camminando per le bancarelle e gli ho detto di scegliere una maglia. Non ha dubitato, scegliendo subito quella nerazzurra di Martins. L’Inter è la sua casa – insiste – l’ha scelta da piccolo, sicuramente lui vorrebbe andarci. Poi dipende dalle offerte che arrivano. Se l’Inter offrirà di più rispetto a quello che prende ora, per me ci andrà”.

La Juventus sta valutando con attenzione la sua situazione: Kean ha un contratto in scadenza a giugno 2020, le sue qualità non sono in dubbio, ma alcuni suoi comportamenti non sono graditi. Paratici potrebbe così decidere di monetizzare, magari cedendolo all’estero per circa 40 milioni di euro. “L’ho letto sui giornali – ammette il papà del centravanti bianconero – , ma non ne ho ancora parlato con Raiola: prima di prendere queste decisioni mi contatterà, visto che pur essendo maggiorenne ha ancora delle radici qui. Gli consiglierò di andare all’Inter così sarà anche più vicino a me, invece che andare in Olanda”.

Papà Kean: “Vincerà il pallone d’oro”

Quanto al futuro, il signor Kean è sicuro che il figlio diventerà il più forte in circolazione e porterà a casa il pallone d’oro. “Penso che ad oggi abbia dato solo il 50% di quello che è il suo reale potenziale. Come papà l’ho sempre detto: da lui mi aspetto il Pallone d’Oro. E finché non me lo porta a casa… Sono sicuro che lo vincerà. Sta crescendo, può farcela in 3-4 anni. Non dimentichiamoci – conclude – che a neanche 20 anni gioca nella Juventus e ha già esordito, facendo due gol, in Nazionale”.