Editoriali

Una Juventus vecchia maniera

milan juventus 0-2 editoriale
Scritto da Alessandro Magno

Una Juventus molto cinica quella che ha battuto il Milan, ma non migliore di quella che ha perso in casa contro la Lazio, ecco perché

E’ stata una Juventus molto cinica, piu’ simile alle Juventus delle passate stagioni che a quelle, spesso criticate, viste in questo inizio di campionato. Devo dire che a me non spiaceva affatto la Juventus di questo inizio di campionato piuttosto sbilanciata in avanti che dava l’idea di concedere qualcosa in difesa, ma segnava anche moltissimi gol. Mi dava l’idea di una Juventus piu’ europea, dove normalmente vince chi segna di piu’ e non chi subisce meno. Se non ci fossero stati i gol a definire il risultato e gli episodi, devo dire che ho visto nettamente una Juventus migliore contro la Lazio rispetto a quanto visto ieri contro il Milan. Poi è chiaramente evidente che fra Lazio e Milan di oggi c’è un abisso e lo dice in modo inequivocabile la classifica. Con i laziali si era comunque dominato per 82 minuti schiacciandoli nella loro metà campo, poi si è pagato a caro prezzo 8 minuti di calo di tensione e 2 distrazioni della difesa oltre che un rigore sbagliato sul filo di lana. Contro il Milan io ho visto quasi sempre il gioco in mano ai rossoneri e la Juventus colpire nelle 2 uniche palle gol create. Non è un caso che ieri Montella, e oggi moltissimi tifosi e cronisti del Milan, raccontino di un Milan che ha giocato alla pari della Juve.

Non ci sarebbe nemmeno nulla di che stupirsi da tutto questo, se non fosse che il Milan di oggi è francamente una squadra di una pochezza disarmante. Sono stati spesi 200 milioni comprando giocatori un poco a casaccio e buttati in campo un poco alla come viene. Sono stati spesi 200 milioni per indebolirsi, visto che l’anno scorso, senza quelle spese, ci misero piu’ in difficoltà di ieri e ci portarono via anche una Superocoppa Italiana. L’unico giocatore vero mi pare Kalinic e non è che sia un fenomeno. Biglia non è piu’ forte di Montolivo. Borini e Suso, che sono i loro punti di forza, non sono piu’ forti di Giovinco e Giaccherini. Manca una leaderchip in campo e francamente non so se possa dargliela Bonucci visto che non c’è chi gliela dà a lui. Non c’è un solo giocatore del Milan che oggi giocherebbe titolare nella Juventus. Ecco perché mi aspettavo una Juventus piu’ padrona del campo e della situazione. Perché credo che con un atteggiamento piu’ propositivo non ci sarebbe stata proprio alcuna partita, senza dover sperare nella grande verve di Higuain o in questioni millimetriche, vedi gol loro che si stampa sulla traversa e torna in campo, gol del 2-0 nostro che fa palo gol. Avrei voluto vedere se finiva 1-1 se i giudizi poi erano quelli visti qua e là…

Lichtsteiner sempre meno da Juventus

Sono stato per questo motivo molto severo con alcuni dei nostri. Lichtsteiner, Asamoah e Khedira su tutti. Il buon Steph mi pare arrivato. E’ sempre piu’ nervoso e sempre meno determinante. Forse sarebbe il caso di liberarlo a Gennaio. Lo stesso mi pare per Asa anche se ieri ha fatto leggermente meglio dello svizzero, innescando l’azione del 2-0. Anche lui mi sembra ormai abbastanza fuori dal contesto e vive spesso di attimi in cui alterna cose buone a cose strambe. Tutti e due chiaramente con il massimo della riconoscenza per quanto fatto, ma le stagioni passano per tutti. Infine Khedira. Sami non mi è piaciuto per niente ieri. Lui è un drago negli inserimenti e nei posizionamenti. Tuttavia nel centrocampo a 2 serve molta corsa, cosa che ieri a lui è mancata, lasciando spesso Pjanic solo. Anche Khedira deve capire che ha una certa età e certi suoi acciacchi sulla squadra pesano parecchio. Sarebbe meglio per lui giocassimo con un centrocampo a 3 o per lo meno, se lo si impiega a 2, dovrebbe giocare massimo una volta a settimana.

Chiaramente il migliore è stato Higuain. Del Pipita, oltre i gol, mi è piaciuta la dedica a fine partita. E’ tornato il solito leone da guerra e avrebbe potuto togliersi sassolini dalle scarpe, invece ha detto che lui gioca per chi c’è sempre, sia quando le cose vanno bene che anche quando le cose vanno male, rifilando una stoccata a tanti pseudo juventini insultatori seriali e frigidi del tifo che non riescono proprio a godere mai. Oltre a Gonzalo, una menzione va fatta a Rugani e al sottoscritto che ne sponsorizza l’impiego già da un po’. Il ragazzo ha l’età dalla sua e con zii come Chiello e Barza puo’ solo migliorare. In ogni caso un 2-0 al Milan a Milano è sempre bello anche se io avrei fatto di piu’. Meritavano una maggiore punizione se non fosse per tutta la presunzione mostrata questa estate. Inoltre, l’ironia è il sale della vita, anche io faccio spesso freddure, ed è stato simpatico lo striscione che ci hanno dedicato con tutte le nostre sconfitte in Champions. Io avrei ripagato cotanto lavoro con un bel 7-0, un gol per ogni finale persa. Questi in estate se ne sono usciti con: ”Fra 4 anni rivinciamo la Champions”. Io penso che debbano preoccuparsi seriamente se fra 4 anni esisteranno ancora.

6 Commenti

  • Ciao ragazzi…
    ciao Magno io non condivido molto la valutazione della gara , la Juve del secondo tempo e in gran parte del primo è stata nettamente superiore al Milan ,ricordo anche a Montella che a fine partita i tiri in porta sono 6 a 2 per la Juve……quelli al terzo anello non contano e questo vale anche per Dybala che cerca troppo spesso soluzioni impossibili ma cmq ha fatto una gran partita.
    Riguardo Asamoah e Lichstainer condivido pienamente , Kedhira invece mi pare un pilastro inprescindibile per questa Juve, con lui in capo si vince sempre e segna anche spesso
    Al Mister non sfugge ninte sul 2-0 blinda il risultato sostituendo appunto prima Lichstainer con Barzagli ,poi Asamoah con Sandro e infine fà riposare Kedhira

    Riguardo al Milan non è proprio una squadretta con l’Inter ha fatto una gran gara e meritava di vincere ……poi Icardi le poche palle in mezzo le ha messe tutte dentro .
    il Milan ha speso 220 milioni sul mercato estivo al tandem Bonucci>Biglia serve tempo per ingranare ma secondo mè può fare meglio della Lazio .

    saluti e forza Juve

    • Guarda Lukas io ho rivisto le statistiche e sono quasi tutte in pari. Molte come possesso palla o tiri in generale sono favorevoli al milan. La differenza c’è stata alla voce gol ma io credo che la juve potesse vincere in modo piu agevole e si è risparmiata. Solo che risparmiandosi ha tenuto in vita il milan.

      Le statistiche puoi vederle sul corriere dello sport tiri in porta sono 4-4 di cui 2 dei nostri tiri in porta sono tiro di dybala centrale primo tempo che donnarumma para semplicemente e tiro di dybala su calcio d angolo sul 2-0 anche questo centrale che piu o meno donnarumma para anche abbastanza agevolmente

  • Non condivido la valutazione su Asamoah.
    Suso era ed e’ uno dei migliori del Milan (5 assist e 4 gol se non sbaglio). Mai e’ stato lasciato fare giocate di sinistro a rientrare. Sempre e’ stato portato sul destro, se ne sono accorti anche i cronisti verso la fine. Segno di grande attenzione da parte di Asa. Poi l’azione del secondo gol parte da un suo doppio dribbling o rientro verso il centro del campo che spacca le linee del Milan il passaggio e’ stato appena sfiorato dal Pipita che ha potuto calciare di fatto il pallone in corsa …..

    • d’accordo con te, Asamoah ha fatto una buona partita, meglio di quelle che sa facendo Alex Sandro, ma spesso si è prevenuti nei giudizi..

      • Asa ha fatto una discreta partita ma sul finire del primo tempo ha iniziato a sbagliate e spesso incespicarsi sul pallone idem nel secondo tempo ha patito tantissimo Borini che montella aveva messo su quella fascis tanto da convincere allegri a sostituirlo. Il fatto che oggi sandro non sia in forna non significa che automaticamente asa faccia bene. Sul fatto di portare Suso sul destro invece che sul sinisto è una cosa che impara alla categoria esordienti asa oltretutto lo dovrebbe sapere bene visto che anche i suoi avversari no lo fanno andare quasi mai sul sinistro

  • Partita non bellissima ma non male nemmeno tornare a quella vecchia sensazione di poterla vincere sempre e comunque a prescindere da come stiano giocando gli avversari, meglio peggio o alla parti con noi.
    Quella vecchia sensazione di potersi far attaccare quanto vogliono, tanto poi la portiamo a casa noi. È una cosa che incide più sulla testa degli avversari, che la Juve non riesci a batterla e anzi molto spesso la perdi anche se giochi alla pari, proprio perché è la Juve. Credo sia piaciuta molto più questa ad allegri di altre in cui avevamo segnato di più. Con un po’ di fortuna siamo riusciti a non prendere gol e questo è un buon input per la difesa per le prossime partite, forse stiamo tornando solidi.
    Su Licht poco da dire, lo segnalo da inizio anno che a destra abbiamo un buco, anno scorso d.alves lo camuffava e mascherava un po’, quest anno lui e desciglio saranno un problema grosso per la stagione bianconera.

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi