Juventus truffata: banda di napoletani vendeva biglietti falsi

Sequestrati 32 biglietti fasulli pronti per essere venduti

juventus truffa biglietti falsi

Truffa ai danni della Juventus, i carabinieri del Comando provinciale di Torino hanno eseguito stamane nove misure cautelari di divieto di dimora a Torino e di obbligo di firma. I destinatari dei provvedimenti sono nove bagarini di origini napoletane che vendevano biglietti falsi fuori dall’Allianz Stadium in occasione delle partite di campionato e Champions League. Secondo quanto riportato dall’Ansa, l’organizzazione adescava i tifosi della Juve tramite un sito di annunci gratuiti, poi lo scambio di denaro avveniva direttamente allo stadio o in stazione.

Sequestrati 32 biglietti falsi ancora da vendere

Solo quando giungevano ai tornelli, i tifosi della Juventus scoprivano di aver acquistato biglietti fasulli. Nei confronti della banda di napoletani l’accusa è di truffa e utilizzo di pubblici sigilli contraffatti. Le indagini sono durate circa 4 mesi, durante i quali i truffatori hanno incassato qualcosa come 4mila euro. Sequestrati anche 32 biglietti pronti per essere messi in commercio a cifre superiori ai 100 euro ciascuno.