Juventus-Torino si gioca il 4 maggio a meno che…

juventus torino derby 4 maggio 2019

Juventus-Torino si giocherà il 4 maggio 2019 alle ore 15, a meno che non si verifichino alcune condizioni. Dopo le polemiche da parte granata per via della scelta della data (si commemorano i morti della tragedia di Superga), la Lega Calcio di Serie A è stata sostanzialmente costretta a diramare una nota ufficiale. “Qualora si verificassero le condizioni per farlo mantenendo la regolarità del campionato – si legge nella nota della Lega – si attiverà per variare il giorno di disputa dell’incontro”. L’impressione da parte del popolo di fede bianconera è che il pretesto sia il derby, perché in caso di partite con altre squadre, come avvenuto in passato, non ci sarebbero state obiezioni da parte granata.

Purtroppo il calendario da qui a fine stagione è molto fitto e deve fare i conti con i match internazionali, che vede anche la Juventus impegnata nella fase finale della Champions. È per questo che la Lega di A sottolinea che “la data al momento individuata per la disputa dell’incontro, il 4 maggio alle ore 15.00, potrà subire uno spostamento all’esito dei risultati in Champions League della Società Juventus ed anche in considerazione del sorteggio Uefa che eventualmente coinvolgerà la Società bianconera nelle semifinali della massima competizione europea”.

Rispetto per Superga ma…

Insomma, massimo rispetto per le vittime della tragedia di Superga, ma se non ci sono alternative, lo show deve andare avanti. “La Lega Serie A ha ben presente l’importanza della ricorrenza del 70° anniversario della tragedia di Superga e si attiverà per variare il giorno di disputa dell’incontro, qualora si verificassero le condizioni per farlo mantenendo la regolarità del campionato, per permettere al Club granata e alla sua tifoseria – conclude la nota – di commemorare i caduti del Grande Torino in un giorno libero da impegni sportivi”.

Jmania.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.