in

Juventus-Torino, probabili formazioni: Allegri con il 4-3-3, c’è Spinazzola

juventus-torino formazioni

Juventus-Torino, probabili formazioni 35a giornata Serie A 2018-2019. Nell’anticipo in programma venerdì 3 maggio alle 20:30 la Juve di Massimiliano Allegri sarà chiamata ad onorare un derby che conterà soprattutto per i granata. I bianconeri si sono infatti laureati campioni d’Italia con cinque giornate d’anticipo, mentre la squadra di Walter Mazzarri è in piena corsa per un posto in Champions League. È chiaro, dunque, che ci sarà una grande disparità di motivazioni, ma la Juventus – come confermato contro l’Inter – non ha intenzione di regalare niente a nessuno da qui alla fine della stagione.

Al netto degli indisponibili – Perin, Khedira, Mandzukic, Dybala, Douglas Costa, Rugani, Alex Sandro e anche Bentancur – la Juventus si schiererà in campo con la migliore formazione possibile e con in panchina tanti ragazzini. Il tecnico bianconero è intenzionato a a schierare il modulo 4-3-3 con Emre Can che torna a centrocampo assieme a Pjanic e Matuidi, Cancelo e Spinazzola a scorazzare sulle fasce, Bonucci e Chiellini centrali di difesa, Cuadrado, Ronaldo e Bernardeschi (o Kean) in attacco.

Il Torino non avrà a disposizione Moretti e Djidji, con De Silvestri che dovrebbe essere abbassato sulla linea difensiva. Rientrano dopo la squalifica Baselli a centrocampo e Zaza in attacco, ma l’ex dovrebbe partire dalla panchina. A supporto di Belotti, infatti, ci sarà Berenguer, mentre il recuperato Iago Falque partirà anch’egli dalla panchina.

A dirigere il derby della Mole sarè il signor Daniele Orsato della sezione di Schio, coadiuvato dai guardalinee Tegoni e Lo Cicero; il quarto ufficiale sarà Maresca; al Var ci saranno Giacomelli e l’assistente Tolfo.

Juventus-Torino: probabili formazioni

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Bernardeschi, Ronaldo. Allenatore: Allegri

Torino (3-5-1-1): Sirigu; Izzo, N’Koulou, De Silvestri; Aina, Baselli, Rincon, Meité, Ansaldi; Berenguer; Belotti. Allenatore: Mazzarri