in

Juventus, si lavora allo sponsor sulla spalla: quanto può fruttare

Juventus sponsor spalla

La Juventus è pronta a sfruttare un altro spazio sulla maglia per inerire un nuovo sponsor. Jeep sul petto, Cygames nella parte posteriore bassa, la Vecchia Signora potrebbe mostrare presto sulle nuove maglie un terzo marchio. Lo consente il nuovo regolamento approvato dalla Federcalcio a fine agosto, adeguandosi a Premier League, Bundesliga, Liga Spagnola e Ligue 1, anche se fin qui non lo ha sfruttato praticamente nessuno. Come riporta Tuttosport oggi, sono tre le opzioni consentite dalle norme: sulla spalla potrà essere inserito un rettangolo, una circonferenza o un quadrato per un massimo di 100 cm quadrati.

Il primo club a sfruttare questo spazio è stato l’Empoli, ma poi lo hanno fatto in ordine di tempo anche Torino, Fiorentina, Atalanta e Cagliari, ma solo per periodi di tempo circoscritti, mentre il Parma, ad esempio, ha partner commerciale sulla spalla per settore giovanile e formazione donne, ma non per la prima squadra. Le big sono sostanzialmente ancora “vergini”, alle prese con la necessità di individuare uno sponsor che equilibri le entrate con il valore del brand. L’Inter sembrava dovesse essere la prima tra le squadre di vertice ad avere uno sponsor sulla spalla, ma le voci di inizio anno non hanno ancora trovato conferma.

Alla Juventus 100 milioni in totale dagli sponsor

La Juventus, invece, sembra ci stia lavorando seriamente, senza fretta, ma con aziende di primissimo livello. Si è parlato, ad esempio, di Eni, ma la multinazionale del settore energetico è già main sponsor della nazionale italiana di calcio, ragion per cui il discorso che si è aperto qualche settimana fa, al momento sembra essere chiuso. In Premier League valutano lo sponsor di manica circa un quarto del main partner: nel caso della Juve, considerato che Jeep dovrebbe aumentare il proprio impegno annuo da 21 a 35 milioni, si dovrebbe trattare di circa 9 milioni l’anno. Insomma, tra Adidas, Jeep, Cygames e il nuovo sponsor sulla spalla la Vecchia Signora dovrebbe incassare circa 100 milioni l’anno. Una cifra che garantisce l’acquisto di almeno un top player a stagione.