Calciomercato Internazionale Calciomercato Juventus Juventus news

Juventus: se salta Gilardino, a gennaio arriva uno tra Keane e Inzaghi

Il reparto offensivo bianconero, composto da soli 4 elementi, sta dando più di un grattacapo a Gigi Delneri, che deve far fronte comunque ad una serie di infortuni che hanno falcidiato la rosa a sua disposizione. Gli ultimi infortuni di Amauri e Iaquinta, hanno convinto Marotta ad intervenire a gennaio sul reparto offensivo e le idee appaiono abbastanza chiare. Il primo obiettivo, come riporta ‘Tuttosport’ è il viola Alberto Gilardino, che da qualche giorno ha un nuovo procuratore: casualmente si tratta di Giuseppe Bozzo, amico fraterno di Marotta e procuratore tra gli altri anche di Quagliarella, Motta e Cassano. Gilardino ha fatto sapere al suo nuovo agente di averne abbastanza della Fiorentina e di sentirsi pronto a giocare per la squadra per la quale tifa da bambino, la Juventus. Ovviamente, Marotta farà di tutto per portare Gilardino a Torino, ma ovviamente non sarà disponibile ad intavolare trattative folli.\r\nIn alternativa, secondo l’edizione odierna della ‘Gazzetta’, sarebbero pronti 2 ‘ragazzi’ che di esperienza ne hann oda vendere: si tratta di Filippo Inzaghi (nella trattativa potrebbero essere coinvolit altri elementi come Bonera, Antonini e Amauri), utilizzabile anche per l’Europa League, a meno che il Milan non arrivi terzo nel suo girone di Champions; l’altra ipotesi porta a Robbie Keane, 30enne nazionale irlandese (ex Inter e Liverpool) che trova pochissimo spazio nel Tottenham e che già Tardelli aveva tentato di portare a Torino l’anno del ritorno in A dei bianconeri.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi